Home Magazine Entusiasmo e speranza nell’attesa dei Giochi del mediterraneo

Entusiasmo e speranza nell’attesa dei Giochi del mediterraneo

by Giulio Bruno

TARANTO –  «la candidatura di Taranto nasce da una voglia di rinascita e riscatto di una terra meravigliosa che è stata, per troppo tempo, penalizzata da scelte industriali che ne hanno offuscato la bellezza e le potenzialità in termini attrattivi, turistici, sportivi e di marketing territoriale».

Le parole di incoraggiamento dell’Arcivescovo di Taranto Filippo Santoro:

«La notizia dell’assegnazione a Taranto dei Giochi del Mediterraneo è di quelle che riempiono di speranza ed entusiasmo.
Leggo le innumerevoli dichiarazioni di soddisfazione dei tanti che si sono impegnati per raggiungere questo traguardo: a loro va il mio ringraziamento per l’ottimo lavoro.
Finalmente la città intera pare sentirsi parte di un progetto condiviso, pronta a collaborare con orgoglio alla sua riuscita: è un’opportunità che va oltre i giochi stessi e che ci aiuta a ricostruire una comunità per troppo tempo lacerata.
Adesso viene la parte complicata, dobbiamo contribuire tutti a sfruttare al massimo questa assegnazione e a far sì che non diventi un’altra occasione persa: abbiamo le competenze, le intelligenze e l’esperienza per fare del nostro meglio.
Taranto guardi ai Giochi come a un’occasione per cominciare a costruire un futuro diverso, a misura degli uomini e delle donne che la abitano. Mutuo l’incitamento sportivo che è quantomai adeguato al momento: forza Taranto!»

Alcune informazioni importanti dei Giochi del Mediterraneo:

I Giochi del Mediterraneo furono riconosciuti ufficialmente nella 47.ma sessione del Comitato olimpico internazionale. Vennero disputati per la prima volta dal 5 al 22 ottobre 1951 ad Alessandria d’Egitto. Vi presero parte 734 atleti (tutti maschi), in rappresentanza di 10 nazioni: Egitto, Francia, Grecia, Jugoslavia, Italia, Libano, Malta, Siria, Spagna e Turchia. La bandiera dei Giochi presenta tre cerchi, leggermente mossi nella parte inferiore, che simboleggiano i tre continenti che si affacciano sul Mediterraneo (Europa, Africa e Asia), che si rispecchiano nel blu del mare nostrum. In totale i Paesi partecipanti ai Giochi del Mediterraneo sono 26 (9 appartengono alla Unione europea e possono esporre sulle maglie la doppia bandiera).

Related Articles