Olimpiadi nazionali di Italiano
Le Olimpiadi nazionali di Italiano sono state vinte da una studentessa di Barletta

BARLETTA – Mariagrazia Losurdo, studentessa di Barletta, ha vinto le Olimpiadi nazionali di Italiano. Si tratta di un motivo di orgoglio per la città di Barletta e per tutta la Puglia. A congratularsi con la studentessa premiata è Assuntela Messina, Segretaria della Commissione Territorio e Ambiente e membro della Commissione per la tutela e per la promozione dei diritti umani.

“Voglio fare i miei più sinceri complimenti alla bravissima Mariagrazia Losurdo, studentessa di quarto anno dell’IISS Garrone di Barletta, che ha vinto le Olimpiadi nazionali di Italiano organizzate dal Ministero dell’Istruzione. Sono tanti i motivi che mi rendono orgogliosa di Mariagrazia: il primo è che, prima ancora che Senatrice della Repubblica, sono e resto insegnante di italiano. E tutti sappiamo quanto sia importante conoscere a fondo e padroneggiare la propria lingua e la letteratura in una dimensione di “correttezza” formale, culturale e dunque esistenziale.”

Un ringraziamento per il buon lavoro anche alla sua insegnante Maria Pia Filannino, che ha accompagnato e sollecitato percorsi capaci di mettere a frutto valori e talenti. E poi, mi rallegra che Mariagrazia sia una giovane donna illuminata e saprà fare la differenza per il bene del suo Paese. Conseguito il diploma, dichiara di voler frequentare una facoltà universitaria che le permetta di poter lavorare al servizio della Comunità e partire per l’Africa come volontaria: è una grande soddisfazione per chi, come me, fa della tutela e la promozione dei diritti umani, una battaglia quotidiana in Parlamento.”

“Ulteriore ragione di orgoglio: Mariagrazia è di Barletta come me e fa davvero piacere scoprire che una ragazza pugliese si sia distinta tra i compagni provenienti da tutta Italia. Ad maiora, Mariagrazia e continua così, per il bene di tutti noi”. A rilasciare queste dichiarazione è stata la senatrice pugliese del Partito Democratico, Assuntela Messina, che è anche Segretaria della Commissione Territorio e Ambiente e membro della Commissione per la tutela e per la promozione dei diritti umani.