Connect with us

Tech

Dalla Puglia arriva Uania, migliorerà la connettività delle aziende

Published

on

Dalla Puglia arriva Uania

Arriva dalla Puglia la soluzione per rendere migliore connessione internet delle aziende. Si chiama Uania ed è un nuovo prodotto tecnologico creato da un’azienda di Monopoli, in provincia di Bari. Questa scatola è stata progettata per velocizzare la connessione di molte aziende che spesso sono in difficoltà per la lentezza delle operazioni. Il sistema consente di mettere insieme più connessioni e avere maggiori prestazioni. Il prodotto nasce dall’idea che, nonostante le connessioni singole siano lente, utilizzandone più di una la velocità migliora notevolmente.

Il servizio è la fusione di più connessioni

In realtà Uania non è un prodotto che porta tecnologie innovative o particolari, ma è la fusione di più elementi già esistenti ma separati e concentrati così in un’unica soluzione. Tecnicamente si tratta di un insieme di proxy e VPN, e ogni UaniaBox si collega a un server di Uania che fa da punto centralizzato per accedere alla rete. In pratica, se si hanno due linee disponibili, come per esempio da 50 Mbps, la scatola divide le due connessioni e le indirizza verso il server Uania, che è dotato di una connessione ad alta velocità e che sfruttando le due linee invia le informazioni alla UaniaBox. La complessiva ottenuta è così di 100 Mbps e con un unico indirizzo IP si accede a Internet.

Prima di chiamarsi Uania era AVAT

Le UaniaBox supportano le connessioni 4G per garantire così maggiori servizi anche se vi dovessero essere problemi con le reti fisse. Il progetto era stato chiamato inizialmente AVAT ma poiché si prevede un business internazionale è stato cambiato il nome ed è diventato Uania. Dipierro, fondatore del sistema, ha detto che questo prodotto nasce anche per supportare il lavoro da remoto e passare facilmente a modelli di lavoro alternativi come lo smart working.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Tech

Microsoft Italia punta sulla Puglia, a dirlo è proprio l’ad del colosso informatico

Arriva proprio dall’ad la notizia che Microsoft Italia punta sulla Puglia

Published

on

Microsoft Italia Puglia

La notizia che Microsoft Italia punta sulla Puglia è stata resa nota proprio dall’ad del colosso informatico, che ha sottolineato come la regione sul digitale può dare esiti come la Lombardia. Il gigante dell’informatica ha aperto a Molfetta il primo centro del Sud dedicato alla formazione gratuita per pmi e pubbliche amministrazioni. Si tratta di un progetto ambizioso che aprirà la strada agli investimenti per unificare il Paese sul digitale. Il South innovation center si trova all’interno della Hevolus innovation della città pugliese, punto di riferimento nel mondo della realtà aumentata e virtuale e partner di Microsoft.

Con l’apertura del centro Microsoft Italia punta sulla Puglia

Nel South Innovation center di Molfetta ci si potrà confrontare su casi d’uso reali e testare le potenzialità e il funzionamento di tecnologie e dispositivi di nuova generazione. Progettato per consentire ad aziende e professionisti del Sud Italia di toccare il valore del digitale con mano per la crescita e la resilienza, lo spazio si pone come punto di riferimento locale per supportare la trasformazione digitale di settori importanti come il retail e il manufacturing, oppure la la pubblica amministrazione, che possono stimolare il rilancio di un’area colpita duramente dalla pandemia, ma che contribuisce circa al 20% del Pil nazionale.

Il digitale deve essere accessibile a tutti

Con l’apertura di questo centro è chiaro come Microsoft Italia punta sulla Puglia, offrendo formazione gratuita, in modalità fisica o virtuale. Insieme ad Hevolus, Microsoft metterà al servizio delle realtà locali le competenze necessarie per aiutarle ad approfittare dei vantaggi delle nuove tecnologie. L’iniziativa mira ad accelerare la trasformazione digitale delle Pmi e della Pal del Mezzogiorno, e rientra nell’impegno di Microsoft per la formazione e la cultura digitale che sta alla base del piano quinquennale Ambizione Italia #DigitalRestart. Antonio Squeo, chief innovation officer di Hevolus Innovation, ha sottolineato che tutti devono poter accedere alle nuove tecnologie in maniera semplice, senza avere conoscenze informatiche particolari, e usando liberamente i dispositivi che sanno utilizzare meglio.

Continue Reading

Trending