Connect with us

Turismo

La spiaggia di Torre Chianca fra Torre Cesarea e Torre Lapillo

Published

on

Spiaggia Torre Chianca fra Torre Cesarea e Torre Lapillo

La zona di Porto Cesareo è indubbiamente fra le più belle del Salento ed è qui che si trova la spiaggia di Torre Chianca, ubicata fra Torre Cesarea e Torre Lapillo. La spiaggia trae il nome da una torre di avvistamento cinquecentesca edificata dagli spagnoli e oggi in totale abbandono. Nel suo territorio Torre Chianca comprende un piccolo isolotto situato davanti la costa, e noto con il nome di Lu squieu. Accanto all’isolotto si trovano anche delle colonne di marmo del II sec. A.C. Vicino alla spiaggia si trovano anche i bacini Fetida e Idume, in cui proliferano barsca e alghe characee.

La spiaggia di Torre Chianca località molto frequentata

Nei primi anni del ‘900 il bacino del fiume Idume è stato oggetto di una opera importante che ha riguardato la bonifica delle paludi che si formavano al si là delle dune. Frequentata e molto amata per la sua vicinanza a Lecce, la spiaggia di Torre Chianca è una delle località più apprezzata dalle famiglie con bambini per via delle acque limpide e basse e del suoi fondali poco profondi. Inoltre, cosa che piace anche tantissimo, è la tranquillità di tutta la zona.

La spiaggia attrezzata e piena di stabilimenti

Anche gli appassionati di immersioni amano i fondali di Torre Chianca e nelle acque antistanti spesso si trovano anche interessanti reperti archeologici. Ideale anche per gli appassionati di sport d’acqua, è perfetta per praticare surf e snorkeling. Sono numerosi gli stabilimenti che si trovano qui e tutti molto attrezzati e dotati di tutti i comfort. I turisti possono  godere di tutti i tipi di servizi, dai servizi di ristorazione e bar al noleggio di winsurf e canoe alle attrezzature da spiaggia.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Turismo

Vacanze brevi per gli italiani, Puglia in cima alla classifica

La Puglia è in testa alla classifica per le vacanze brevi che la maggior parte degli italiani trascorrerà in Italia

Published

on

Puglia vacanze brevi

Da un’indagine della Confcommercio è emerso che buona parte degli italiani quest’anno rimarrà in Italia e preferirà le vacanze brevi. In cima alla classifica delle destinazioni preferire c’è la Puglia, meta privilegiata per il suo mare stupendo. Nell’analisi è risultato che le persone che vanno in vacanza preferiscono non solo fermarsi per periodi più brevi, ma anche spendere meno. La percentuale di coloro chi ha già prenotato sale dal 31% di un mese fa al 41% di oggi, mentre la quota di coloro che non hanno prenotazioni da fare resta stabile al 15%. Questi sfruttano mezzi propri, pernottano in case di proprietà  oppure presso parenti o amici.

Privilegiato il mare anche per le vacanze brevi

Oltre un terzo degli intervistati ha risposto che,oltre a preferire le vacanze brevi, privilegia il mare alla montagna. Il 51% ha scelto il mare, mentre solo il 15% ha risposto di preferire la montagna. Invece, la percentuale di coloro che preferiscono andare nelle città, soprattutto in quelle d’arte, e nei piccoli borghi, è del 21%. La meta più ambita in Italia rimane la Puglia, mentre al secondo posto nella classifica c’è l’Emilia Romagna, e a seguire Toscana e Sicilia. Invece, la Sardegna passa in settima posizione, salendo di tre posti rispetto ad un mese fa in cui era quarta fa. Al quinto posto fra le mete preferite c’è la Liguria, mentre le mete estere più gettonate sono Grecia, Spagna, Francia e Croazia.

Grande successo per l’agriturismo

Oltre sette italiani su 10 andranno in agriturismo durante l’estate 2022 per trascorrere le vacanze o magari solo per una gita in giornata. L’indagine della Coldiretti mette in evidenza che l’agriturismo spesso viene scelto abbinato alla vacanza al mare o in montagna. Fra i motivi che spingono gli italiani a scegliere l’agriturismo c’è la voglia del contatto con la natura, l’enogastronomia e il desiderio di gustare ricette della tradizione. A dominare è sempre la scelta di spendere meno, viste le problematiche scatenate dal caro energia e dall’instabilità politica del paese, che pesano sulle partenze degli italiani.

Continue Reading

Trending