Connect with us

Viaggi

Bitonto, la basilica dei Santi Medici dedicata a Cosma e Damiano

Published

on

Bitonto, la basilica dei Santi Medici dedicata a Cosma e Damiano

Luogo di culto molto importante a Bitonto, la basilica dei Santi Medici dedicata a Cosma e Damiano è stata eletta da Papa Paolo VI a Basilica Pontificia Minore. Il secolo scorso, vista l’alta devozione degli abitanti della città pugliese verso il santo. venne costruita una basilica dedicata proprio a questi due santi. I lavori ebbero inizio il 5 maggio 1960 e vennero terminati nel 1973. Papa Paolo VI nel 1975 la elesse a Basilica Pontificia Minore. La chiesa ha pianta a croce latina e una navata sola lunga 60 metri. All’interno custodisce la reliquia delle braccia dei due santi, contenuta in un reliquiario colore d’oro situato ai piedi dell’altare maggiore.

All’interno della basilica dei Santi Medici si trova un grande mosaico

Nel centro dell’abside si trova una cattedra di granito rosso con struttura in cristallo sulla quale sono poggiate le statue dei Santi Medici. In una nicchia sull’altare si trovano invece le mani e le braccia di Cosma e Damiano. A sinistra della basilica dei Santi Medici, sulla parete, si trova un mosaico di dimensioni enormi che raffigura l’apparizione dell’Immacolata Concezione al generale Montemar. Suggestivo è l’organo a canne risalente al 1971, che è a trasmissione elettrica e ha 60 registri.

Ogni anno si celebra la processione a Bitonto

In occasione dei festeggiamenti dei santi Medici a Bitonto ogni anno si celebra la processione che si tiene il 26 settembre. Numerose sono le celebrazioni religiose che si tengono per questo evento così importante. La processione, chiamata dell’Intorciata, è molto suggestiva. Quando le statue escono dal santuario le persone fanno un grosso applauso e tanti stormi e palloncini vengono fatti volare in aria. Durante la processione i fedeli portano in mano dei grossi ceri e molti camminano scalzi.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Viaggi

Turismo lento a Orsara di Puglia per ammirare le bellezze del territorio

L’estate green promuove il turismo lento a Orsara di Puglia

Published

on

Turismo lento Orsara di Puglia

Il nuovo appuntamento con il turismo lento a Orsara di Puglia prevede un’escursione naturalistica tra le querce per esplorare più da vicino il patrimonio ambientale, e trascorrere una mattinata a contatto stretto con la natura. Si tratta di un’iniziativa compresa nell’Estate Green e promossa dal Comune di Orsara di Puglia che con questo nuovo appuntamento, realizzato sempre in collaborazione con la cooperativa sociale Ortovolante, vuole offrire qualcosa di diverso ma al tempo stesso relazionato con il territorio. La cooperativa sociale Ortovolante unisce le tematiche dell’agricoltura sociale e dell’ambiente con quelli dell’inclusione nel lavoro e nella società di persone con svariati disagi.

Escursione naturalistica con il turismo lento a Orsara di Puglia

Diventa quindi una nuova occasione per immergersi nella natura il percorso che va dal ‘Rifugio Forestale alla località Le Querce’. Il percorso permette di vivere un turismo esperienziale in questa parte dei Monti Dauni e di riassaporare il contatto con la terra, le piante, la fauna e gli alberi. L’iniziativa del turismo lento a Orsara di Puglia si svolgerà domenica 25 luglio 2021 e partirà alle ore 9.00 dal Rifugio Forestale le Querce. La camminata ha una bassa difficoltà, si rivolge anche ai bambini e prevede un percorso di circa 5 km ad anello comprensivo fra andata e ritorno.

Orsara di Puglia

Le guide per assicurare qualità

La camminata nel bosco, caratterizzato dalla presenza di alberi di quercia, si svolgerà in compagnia di Francesco De Pasquale, che è anche guida ambientale naturalistica di Ortovolante. De Pasquale guiderà i visitatori lungo il sentiero e farà scoprire loro il patrimonio verde immerso nel territorio di Orsara di Puglia. L’escursione avrà fine alle ore 12.30 circa e si potrà fare anche una degustazione di vini di Orsara di Puglia presso lo show room ‘Il Tuccanese’. La sosta sarà un modo per assaggiare i vini pugliesi e scoprirne la bontà, e al contempo riprovare nuove emozioni nel visitare un territorio.

Continue Reading

Trending