Cerignola
Piazza Giacomo Matteotti, Cerignola.

CERIGNOLA – Situato in provincia di Foggia, in Puglia, Cerignola è un comune con più di 58 mila abitanti. Precisamente si trova nella valle del fiume Ofanto e vicino alla pianura chiamata “Basso Tavoliere”.

Cerignola: il suo territorio e le chiese

Il territorio di Cerignola offre ai turisti numerose attrazioni, che possono essere ammirate nell’arco di un’intera giornata. Prima di tutto, si possono fare diverse passeggiate tra i suoi paesaggi: si può visitare la zona del Tavoliere, quella della Daunia e quella dell’Alta Murgia, ammirando scene naturali meravigliose e uniche.

Passando invece per il centro storico, si noterà la cosiddetta “Piana delle Fosse Granarie”, formato da circa 620 silos interrati. Questi ultimi risalgono ad un’epoca antica e costituiscono quindi un tesoro archeologico. Chiunque, li può ammirare all’aperto e oggi alcuni di questi sono usati per la conservazione del grano e dei cereali.

Cerignola è ricca anche di antiche chiese. Tra quelle più importanti vi sono la chiesa Madre di S. Francesco d’Assisi e quella di Sant’Agostino. La prima risale al 1100 circa, mentre la seconda è di qualche secolo più avanti: è stata costruita intono al Quattrocento.

Cathedral, Cerignola
Cathedral of San Pietro Apostolo. Cerignola

Un’altra chiesa che attira molti turisti è quella della Beata Vergine del Monte Carmelo.

Cerignola: le altre attrazioni

Vicino al centro storico si trova il teatro più importante di Cerignola, chiamato “Mercadante”. Importante anche la “Torre dell’Orologio”, che risale al 1800 circa.

Il piccolo comune italiano però è famoso anche per la riserva naturale istituita del 1982 e chiamata “Il Monte”. Quest’area comprende 130 ettari e possiede una fauna e una flora uniche. Tra i volatili, vi sono aironi rossi, falchi di palude e garzette.

Il territorio di Cerignola offre numerose attrazioni e di conseguenza merita di essere visitato in ogni sua parte.