LATERZA – Nonostante le piccole dimensioni della cittadina, Laterza offre tantissime attrazione ai turisti che la visitano. Situata in provincia di Taranto, è un borgo immerso nell’arte e nella cultura.

Laterza: le migliori attrazioni da visitare

Molti turisti scattano tantissime fotografie ad una fontana dal nome molto particolare: “Fontana dei Mascheroni”. A causa delle sue origini storiche, si è anche aggiudicata il nome di “Fontana medievale”. Nei pressi di questa attrazione si trovano anche i resti dei meravigliosi archi appartenenti all’epoca romana.

Non si può non fare visita a uno dei due famosi musei della città: uno è quello della civiltà contadina e l’altro è quello delle maioliche.

Il primo offre e permette di ammirare gli antichi resti dell’attività agricola di Laterza, appartenenti alle primissime civiltà che l’hanno abitata. Inoltre è possibile ammirare anche i resti di antiche abitazioni, all’interno del museo.

Il museo della maiolica invece viene chiamato “MUMA” e vi si accede passando dal cortile del Palazzo Marchesale, un edificio che viene molto visitato dai turisti. Non si deve pagare alcun biglietto: l’ingresso al museo è gratuito per tutti.

Le altre attrazioni della città

Questa città  pugliese è famosa anche per il Santuario Mater Domini di Laterza e la Cripta di Santa Domenica. La seconda era adibita alla spremitura dell’uva e le sue origini risalgono addirittura al 1664. Fatta costruire da Don Francisco Perez, alcuni esperti ritengono che in principio fosse un’antica Chiesa e che poi fosse stata usata dai membri di associazioni massoniche per riunirsi. Il paesino è anche famoso per i piccoli negozi presenti vicino al centro storico: qui è possibile acquistare diversi souvenir e oggetti in ceramica, materiale famoso a Laterza, esattamente come la maiolica.