Cosa vedere a Torre Santa Susanna in Puglia
Torre Santa Susanna, Riconoscimento editoriale: Wikipedia.org

TORRE SANTA SUSANNA –  Fondato dai Messapi attorno ad una torre, Torre Santa Susanna vanta un maestoso castello eretto a partire dal XVI secolo e oggi appartenente alla famiglia Trinchera. Una parte del prospetto bugnato è di origine cinquecentesca ed è dominato da un portale bugnato mentre le merlature sono state fatte nel XVII secolo dietro ordine dei conti Filo. L’interno del castello è decorato da chiostro e cappella gentilizia.

Chiese a Torre Santa Susanna

Degna di visita nel paese di Torre Santa Susanna è la Chiesa madre di San Nicola, edificata nel XIV secolo e originariamente intitolata a santa Maria Assunta e poi a san Nicola. La chiesa all’interno è a tre navate, mentre la facciata esterna ha un aspetto rinascimentale con rosone in chiave gotica e portale con elementi classici. Nelle due nicchie poste a lato della chiesa si trovano le statue di san Nicola e santa Susanna. Molto bello è anche il Santuario di Santa Maria di Galaso, la cui chiesa originale era del XV secolo ma fu trasformata completamente nel Settecento. Il santuario custodisce una preziosa tela della Madonna col Bambino di origine molo antica.

Ipogei a Torre Santa Susanna

Bellissima è anche la Chiesa bizantina di San Pietro di Crepacore, situata sulla strada provinciale per Mesagne ed edificata nell’VIII secolo sotto forma di edificio fortificato che fa pensare alla costruzione su un castello degli antichi Messapi. Questa chiesa quadrata ha tre navate con una cupola centrale a tholos e possiede dei magnifici affreschi. A Torre Santa Susanna interessanti da vedere sono anche la Chiesa e il Convento dei Padri Carmelitani e i frantoi ipogei di età medievale che testimoniano il legame della cittadina con le coltivazioni di ulivi e la produzione di olio extravergine, fiorente ancora oggi.