Cosa vedere a Tuglie in Puglia
Paese Tuglie, riconoscimento editoriale: Wikipedia

TUGLIE–  Situato nel Sud della regione Puglia, Tuglie è un paese dalle origini molto antiche, come confermano i quattro “Menhir” tugliesi che si trovano in aperta campagna. Si tratta del menhir di “Monte Prino”, alto circa due metri, del menhir delle “nove croci” in contrada “Camastra, del menhir situato all’incrocio della via del “Caruggio” con la via “Camastra, del menhir del fondo “Scirocco”, al confine tra le tenute Santese e Losavio.

Palazzi e chiese di Tuglie

Nel centro storico di Tuglie da vedere è il Palazzo Ducale, costruito nei primi anni del XVII secolo e realizzato con una facciata semplice arricchita da balconi con balaustre barocche e dal portale, a cui si accede tramite una scalinata realizzata in carparo e pietra leccese. Nel giardino si trova l’antico pozzo seicentesco. Tra gli edifici religiosi da non perdere troviamo la Chiesa Matrice di Maria Santissima Annunziata, costruita agli inizi del XVIII secolo. La facciata presenta tre portali d’ingresso, l’interno a tre navate con pianta a croce latina e dotato di numerosi altari realizzati in epoche diverse. Bellissima è anche la Chiesa del Carmine o delle Anime, costruita nella metà dell’Ottocento inglobando la preesistente cripta della Madonna del Pozzo e anche la Chiesa di San Giuseppe è molto bella per il suo pavimento a mosaico realizzato nel 1898.

Altre cose da vedere a Tuglie

Altre chiese da visitare sono il Santuario della Madonna del Montegrappa, costruito nel 1940 per volontà del sindaco Cesare Vergine che aveva combattuto sulla Cima del Grappa durante la prima guerra mondiale, la Chiesa di Santa Teresa di Lisieux o delle Suore, risalente al 1934, la Chiesa di Santa Maria Goretti e la Chiesetta di San Gerolamo. Nel paese di Tuglie da non perdere sono le “Grotte Passaturi” o “Case vecchie”, situate nelle vicinanze delle scuole elementari, che secondo alcuni studiosi erano la dimora dell’antico popolo dei “Tulli”.