Castro, Otranto e Salve (Lecce) ricevono le Bandiere Blu 2019

LECCE – I prestigiosi vessilli che sono stati riconfermati per tre città pugliesi, Castro, Otranto e Salve, in provincia di Lecce.

“Con enorme soddisfazione annunciamo che anche quest’anno a Castro sventolerà la Bandiera Blu”, dichiara il sindaco Luigi Fersini. “Ogni anno i criteri per l’assegnazione del vessillo sono sempre più stringenti. Dalla qualità delle acque alla percentuale della raccolta differenziata, passando per le iniziative in favore dell’ambiente, la nostra comunità si conferma sempre efficiente nel raggiungimento dei risultati prefissati. Il dossier presentato per la candidatura è frutto di un anno di lavoro e di programmazione, concreto e lungimirante. Numerose sono state infatti le iniziative intraprese per elevare gli standard qualitativi de ‘La perla del Salento’, nella convinzione che la tutela del patrimonio naturale e l’erogazione dei servizi al cittadino ed al turista, siano di primaria importanza per la salute e l’economia del paese. Tra gli interventi in questa direzione, abbiamo appena concluso una rimozione straordinaria di rifiuti illecitamente abbandonati sul territorio e a breve partiranno i lavori per la costruzione di un ecocentro e per il dragaggio del porto. Un lavoro intenso e impegnativo, che porterà risultati concreti per tutti”.

Gli fa eco Alberto Antonio Capraro, vicesindaco e assessore al Turismo: “Riconfermare la Bandiera Blu non è scontato, né assegnarla a Castro è un atto dovuto. C’è dietro un impegno quotidiano, tutto l’anno, che deve raggiungere obiettivi definiti sulla tutale ambientale e sul turismo sostenibile. Siamo contenti e siamo certi che tutta Castro, i cittadini, i commercianti, gli operatori del turismo, stanno esultando con noi. Tutto il comparto turistico potrà continuare a godere di un importante volano nel mondo, essendo la “Bandiera Blu” riconosciuta a livello internazionale come garanzia di qualità delle acque e di eccellenti servizi. La nostra Castro è pronta per una stagione balneare all’altezza delle esigenze dei turisti, che potranno godere, ancora una volta, di acque cristalline e di ottima accoglienza”.