Lecce e le spiagge vicine

Considerata una delle città architettonicamente più interessanti dell’intero Meridione, Lecce e le spiagge vicine attirano numerosi turisti anche durante la stagione invernale e sono tanti a scegliere questa location per ammirarne le bellezze. Oltre che scoprire il tipico barocco in pietra leccese del capoluogo di provincia, i turisti non rimangono delusi per il mare, in quanto Lecce e le spiagge vicine garantiscono località amene e incontaminate dove poter trascorrere le vacanze. Celebri sono infatti le marine di Lecce, conosciute a livello internazionale, che attirano ogni estate migliaia di vacanzieri.

A nord della città si trova Torre Rinalda, bellissima con la sua costa quasi interamente sabbiosa, in cui sorge la struttura che dà alla località il suo nome. Costruita per volere di Carlo V per avvistare i Saraceni che volevano occupare la zona, ad oggi è in degrado totale ma pur sempre affascinante per la sua storia.

Da nord a sud Lecce e le spiagge vicine

A sud di Lecce c’è Torre Chianca, una struttura tra le più maestose mai realizzate, alta ben 18 metri. Nelle vicinanze sorge il Parco regionale Bosco e Paludi di Rauccio, che comprende un’area composta da zone verdi, dalla foce dei fiumi Idume e Fetida e immense distese di girasoli.

A Lecce e le spiagge vicine troviamo Frigole, ricca con la sua rigogliosa macchia mediterranea che lambisce una costa sabbiosa e limpida, adatta a tutte le famiglie. I lidi presenti nella zona sono adatti anche ai più giovani. Inoltre, a Ferragosto giunge dal mare la Madonna dell’Assunta con una processione che si svolge su una barca, molto suggestiva. A sud troviamo anche San Cataldo, spiaggia prediletta dai leccesi e vicinissima al comune, appena 12 chilometri. Il mare è chiaro e vellutato, la spiaggia sabbiosa e la presenza di tantissimi lidi la rende la location perfetta per tutte le famiglie con bambini. Nelle vicinanze di trova anche la riserva naturale Le Cesine, protetta dal WWF.