Lecce, Piazza Sant’Oronzo e le sue bellezze

Definita città del barocco, Lecce è una delle località più belle del Salento. Scopriamo Piazza Sant’Oronzo e le sue bellezze.

0
100
Piazza Sant'Oronzo, Lecce.
Piazza Sant'Oronzo, Lecce. Riconoscimento editoriale: Gherzak / Shutterstock.com

LECCE –  Senza dubbio una tra le città più incantevoli del Salento, Lecce è definita la città del barocco ed è meta turistica da non perdere. La prima cosa da vedere è Piazza Sant’Oronzo, situata in pieno centro: si tratta della piazza più importane della città e ad oggi è il risultato delle stratificazioni che si sono accumulate nei secoli e hanno prodotto stili diversi che convivono insieme armoniosamente. In antichità la piazza aveva una planimetria diversa ma in seguito agli scavi archeologici, il piccolo borgo venne abbattuto per portare alla luce l’antico Anfiteatro. Dal 1656 è stata intitolata al Santo Protettore di Lecce, S. Oronzo dopo l’epidemia di peste abbattutasi su tutto il regno di Napoli.

Basilica di santa Croce a Piazza Sant’Oronzo

La Piazza di Sant’Oronzo accoglie al centro la statua del santo, costruita e installata in suo onore perché i fedeli credono che Lecce sia stata risparmiata dall’epidemia per intercessione del santo. Ancora oggi la Statua di Santo Oronzo è il centro visivo e planimetrico della piazza, su cui però si affacciano alcune tra le chiese più belle d’Italia. Da vedere la Basilica di Santa Croce, un capolavoro del barocco leccese e anche la struttura architettonica più imponente della città. La basilica è stata costruita in oltre un secolo e per questo è curata nei minimi dettagli.

Altri edifici in Piazza Sant’Oronzo

Al centro della piazza Sant’Oronzo vi è il Palazzo del Sedile, una costruzione parallelepipeda dotata di grandi archi ogivali, fregi e stemmi araldici della città e di Filippo III di Spagna, ma arricchita anche con trofei, armature, pilastri angolari e un loggiato rinascimentale sito nella parte superiore con tre archi-finestre chiusi da balaustre. Altre bellezze della città di Lecce sono la Chiesa di S. Maria delle Grazie e la Chiesa di S. Marco, entrambe affacciate sulla piazza.