Monopoli

PUGLIA – I turisti provenienti dall’Europa e in particolare dalla Spagna, amano l’Italia e specialmente il sud, che possiede luoghi incantevoli dove trascorrere vacanze da sogno.

Ogni anno la Puglia, specialmente durante la stagione estiva, diventa meta prediletta degli spagnoli, che amano il clima, il buon cibo e l’accoglienza della gente.

Le città pugliesi, meta prediletta degli spagnoli.

La Puglia è una regione ricca di bellezze artistiche, storiche ed architettoniche. Possiede un mare incantevole, con tramonti da sogno, bellezze naturali e natura incontaminata.

Il turista viene accolto con tanta cordialità e gli vengono proposte tutto l’anno varie  iniziative coinvolgenti dal mattino, fino a notte inoltrata.

Ma cos’è in particolare che incanta gli spagnoli inducendoli a visitare la Puglia e a farvi ritorno?

Una delle mete turistiche predilette dagli spagnoli è Monopoli, una città ricca di storia. Il turista se ne innamora all’istante, grazie a un mare incantato, alla costa rocciosa e alle sue spiagge dalla sabbia bianca.

Chi scopre questi luoghi non può fare a meno di ritornarvi. Bella la zona balneare, ma anche la campagna con le lunghe distese di ulivi secolari che riportano la mente ad antichi ricordi, quando la gente lavorava e mentre cantava e ballava.

Caratteristico è anche il centro storico di Monopoli ricco di bellezze artistiche e dal fascino ineguagliabile, dato dalla presenza delle strette viuzze che escono nelle piazze dove la gente si ritrova a parlare fino a tarda notte.

Polignano a Mare, altro centro pugliese amato dagli spagnoli

Si trova arroccato sulle scogliere e rappresenta un luogo dalla bellezza mozzafiato con la spiaggetta di Lama Monachile che si affaccia sull’Adriatico ed è incastonata fra alte pareti rocciose che cadono a strapiombo sul mare.

Gli spagnoli, delle buone forchette.

A chi non piace il cibo del sud, dove la gente ci mette il cuore, e gli spagnoli se ne intendono, perché amano i piatti dai sapori forti e la cucina pugliese non può che rispondere ai loro gusti.

Per questo motivo, gli spagnoli uniscono l’utile al dilettevole e dopo una giornata tra mare e città d’arte amano coccolarsi a tavola.

Savelletri è una frazione in provincia di Fasano che offre una proposta enogastromica, simbolo della regione, con i piatti tipici realizzati con ingredienti freschi e genuini; così gli spagnoli, dopo una giornata in spiaggia e una visita guidata al Parco Archeologico, allietano le papille con la cucina tradizionale pugliese.

Alberobello, meta d’obbligo per gli spagnoli

Da sempre, dire Puglia è come dire trulli e Alberobello è sicuramente tra le mete più ambite. Patrimonio dell’Unesco, rappresenta un luogo unico al mondo per le sue caratteristiche case dal tetto a forma di cono, che un tempo erano semplici abitazioni o mssserie, ma che i pugliesi hanno trasformato sapientemente in B & B, ristoranti e ritrovi per il tempo libero.

Valle d’Itria, territorio ricco di bellezze naturalistiche

La Puglia è ricca di angoli di paradiso, luoghi affascinanti da fotografare e dove trascorrere una vacanza da sogno. Splendide e molto apprezzate sono anche Ostuni, Lorocotondo e Cisternino, Martina Franca e tutti gli altri comuni della Valle d’Itria.

Le città d’arte da visitare anche di notte e poi il buon cibo, come la burrata e i nodini alla panna, rappresentano il meglio che si possa offrire.

Lecce amata per le bellezze architettoniche

I turisti spagnoli, nel loro tour non si fanno di certo mancare una visita alla bella città di Lecce, dalle caratteristiche seicentesche. Tra le bellezze artistiche più ammirate ci sono la Basilica di Santa Croce e la Piazza Sant’Oronzo.