Connect with us

Viaggi

Nel Salento sorge la meravigliosa frazione di Torre Inserraglio

Nella frazione di Torre Inserraglio c’è una spiaggia e un mare incantevole

Published

on

torre inserraglio
Torre Inserraglio - Salento

Situata nelle vicinanze di Nardo’ (Lecce), la frazione di Torre Inserraglio vanta una spiaggia e un mare incantevoli. Questa splendida località del Salento ionico merita di essere conosciuta meglio, per apprezzare le sue meraviglie. La frazione per la precisione si trova tra Sant’Isidoro e Porto Selvaggio, ed è nota, oltre che per le acque cristalline, anche per la presenza di una macchia mediterranea molto ricca. La località trae il nome da una antica torre di avvistamento, edificata per vedere l’arrivo delle nemiche navi saracene da lontano. Edificata intorno al XV secolo, la torre è stata rafforzata nel cinquecento e ad oggi è una costruzione tronco-piramidale alla quale si accedeva tramite una porta elevatoia che oggi non c’è più.

La frazione di Torre Inserraglio luogo ricco di fascino e tramonti colorati

La struttura fino al 1842 era utilizzata dalle guardie doganali, poi ha subito un processo di degrado graduale perché è stata abbandonata. Usata come punto di riferimento per accedere alla marina, Torre inserraglio vanta un basso e roccioso litorale, toccato dalle sfumature turchesi delle acque dello Ionio. La frazione di Torre Inserraglio è molto apprezzata perché è tranquilla e adatta per coloro che vogliono pace e relax. Nonostante il litorale sia roccioso, vi sono tratti ai quali possono accedere anche i più piccoli.

Luogo perfetto per vacanze in relax

Ottima per coloro che desiderano trascorrere le vacanze in un luogo selvaggio, la frazione di Torre Inserraglio è stupenda per il colore del mare ed è il posto perfetto per gli appassionati delle immersioni. Infatti, a pochi metri dalla riva il mare diventa profondo. La location è raggiungibile sia in auto che con i mezzi pubblici. In auto sarà sufficiente percorrere la superstrada fino a Gallipoli e poi basta andare verso la litoranea, mentre coi mezzi pubblici è consigliabile arrivare a Brindisi e prendere un autobus delle Ferrovie del Sud Est. La location è fantastica e vale veramente la pena raggiungerla.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Viaggi

Turismo lento a Orsara di Puglia per ammirare le bellezze del territorio

L’estate green promuove il turismo lento a Orsara di Puglia

Published

on

Turismo lento Orsara di Puglia

Il nuovo appuntamento con il turismo lento a Orsara di Puglia prevede un’escursione naturalistica tra le querce per esplorare più da vicino il patrimonio ambientale, e trascorrere una mattinata a contatto stretto con la natura. Si tratta di un’iniziativa compresa nell’Estate Green e promossa dal Comune di Orsara di Puglia che con questo nuovo appuntamento, realizzato sempre in collaborazione con la cooperativa sociale Ortovolante, vuole offrire qualcosa di diverso ma al tempo stesso relazionato con il territorio. La cooperativa sociale Ortovolante unisce le tematiche dell’agricoltura sociale e dell’ambiente con quelli dell’inclusione nel lavoro e nella società di persone con svariati disagi.

Escursione naturalistica con il turismo lento a Orsara di Puglia

Diventa quindi una nuova occasione per immergersi nella natura il percorso che va dal ‘Rifugio Forestale alla località Le Querce’. Il percorso permette di vivere un turismo esperienziale in questa parte dei Monti Dauni e di riassaporare il contatto con la terra, le piante, la fauna e gli alberi. L’iniziativa del turismo lento a Orsara di Puglia si svolgerà domenica 25 luglio 2021 e partirà alle ore 9.00 dal Rifugio Forestale le Querce. La camminata ha una bassa difficoltà, si rivolge anche ai bambini e prevede un percorso di circa 5 km ad anello comprensivo fra andata e ritorno.

Orsara di Puglia

Le guide per assicurare qualità

La camminata nel bosco, caratterizzato dalla presenza di alberi di quercia, si svolgerà in compagnia di Francesco De Pasquale, che è anche guida ambientale naturalistica di Ortovolante. De Pasquale guiderà i visitatori lungo il sentiero e farà scoprire loro il patrimonio verde immerso nel territorio di Orsara di Puglia. L’escursione avrà fine alle ore 12.30 circa e si potrà fare anche una degustazione di vini di Orsara di Puglia presso lo show room ‘Il Tuccanese’. La sosta sarà un modo per assaggiare i vini pugliesi e scoprirne la bontà, e al contempo riprovare nuove emozioni nel visitare un territorio.

Continue Reading

Trending