Home Notizie 12enne restituisce cellulare e dice al padre che preferisce riprendere a suonare

12enne restituisce cellulare e dice al padre che preferisce riprendere a suonare

by Giusy
12enne restituisce cellulare e dice al padre che preferisce riprendere a suonare

E’ accaduto davvero, un 12enne restituisce cellulare ai genitori per riprendere uno dei suoi hobby preferiti, cioè la musica. Si tratta di una scelta sorprendente, che stupisce per un ragazzo che di solito vuole stare a contatto con gli amici e il cellulare non gli deve mancare. E invece, due genitori di Bitonto si sono visti restituire lo smartphone dal figlio che ha detto loro di volerne fare a meno. Nessun entusiasmo da parte del ragazzo, ma un rifiuto deciso e senza esitazioni.

Il ragazzo non ha esitato a dare lo smartphone al padre

A dare la notizia è stata La Stampa, che ha detto come il ragazzo ha ridato al padre lo smartphone in una bustina. Il padre del giovane, Alessandro, ha detto al giornale che il figlio Fabrizio gli ha restituito il cellulare poco dopo averglielo regalato. Il 12enne ha detto al padre che il tempo che passa con lo smartphone gli faceva sembrare più lunghe le giornate. Il ragazzo frequenta la scuola Benjamin Franklin e ha tante passioni, e proprio per coltivarle al meglio ha deciso di abbandonare il cellulare.

12enne restituisce cellulare per coltivare le sue passioni

Il 12enne restituisce cellulare perché a causa di questo oggetto aveva accantonato i suoi hobby, per cui se stava attaccato ad esso non poteva fare più nulla. E così ha scelto di tornare alle sue passioni, una scelta davvero saggia, che tanti altri ragazzi farebbero bene a prendere. E’ sorprendente che il ragazzo abbia detto al padre di considerare il cellulare una droga, e uno strumento che lo faceva sentire in gabbia. Il giovane ha voluto comunque ribadire che non lo ha abbandonato per sempre, un giorno sicuramente lo riprenderà, ma adesso vuole le mani libere per fare ciò che gli piace di più.

Related Articles

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.