Connect with us

Notizie

Bari, approvato regolamento sullo smart working per i dipendenti

Published

on

regolamento sullo smart working

Al comune di Bari è stato approvato il regolamento sullo smart working per i dipendenti comunali. Lavorare in smart working consentirà di riorganizzare il le attività al meglio e i dipendenti non saranno vincolati ad andare in sede. L’approvazione del regolamento da parte della giunta risale a qualche giorno fa e ad essere molto soddisfatto è Vito Lacoppola, assessore al Personale, promotore di questo provvedimento. Grazie al regolamento il comune potrà ridefinire le attività lavorative e rendere più efficaci le operazioni. >Si tratta di un enorme passo avanti per quella che dovrebbe essere la visione del futuro del comune di Bari, più snella e meno attaccata alla presenza dei dipendenti nella sede.

Tanti gli obiettivi a cui mira il regolamento sullo smart working

Il regolamento sullo smart working per i dipendenti comunali approvato dalla giunta mira a stimolare i lavoratori, a renderli più autonomi e più responsabili. L’obiettivo è anche quello di aumentare la produttività e assicurare un maggiore benessere ai dipendenti, che riescono in questo modo a con ciliare meglio vita privata e lavoro. Il provvedimento si pone anche l’obiettivo di promuovere la mobilità sostenibile. Questo obiettivo potrà essere raggiunto grazie al minor numero di spostamenti lavoro casa. L’atro risultato raggiunto col provvedimento sarà anche una riduzione del rischio di contagio.

I dipendenti potranno scegliere volontariamente

Il provvedimento va a sostituire le disposizioni precedenti riguardo il lavoro agile e con esplicito riferimento al servizio di smart-working già presente con altre attività. Saranno comunque i dipendenti a scegliere se lavorare da casa e potranno svolgere il lavoro quando esiste la possibilità di poterlo fare senza che vi sia bisogno di permanere nei locali del comune, o di usare attrezzi tecnologici specifici. Il regolamento sullo smart working stabilisce che la prestazione lavorativa dovrà essere assicurata dalle 7-20 sino a completare l’orario che prevede il contratto, e sono stati raggiunti i traguardi che sono stati assegnati nell’accordo o nei programmi di lavoro elaborati e programmati regolarmente.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Finanziamento per la discarica di San Severo, in arrivo 12 milioni di euro dalla Regione Puglia

La regione Puglia ha stanziato un finanziamento per la discarica di San Severo, ben 12 milioni di euro

Published

on

discarica di San Severo

Il capogruppo di Iniziativa Democratica per la Puglia – San Severo, Francesco Sderlenga, ha commentato con grande apprezzamento il finanziamento per la discarica di San Severo di ben 12 milioni di euro erogato dalla Regione Puglia per mettere l’ex discarica comunale in sicurezza. Il partito e l’intera Amministrazione Comunale ha lavorato con impegno per ottenere questo risultato, e finalmente è stato raggiunto l’obiettivo, e l’operazione è andata a buon fine. Sderlenga ha sottolineato che si tratta di un altro obiettivo molto importante per la città. Con questo finanziamento verrà bonificata l’ex discarica comunale che si trova in contrada ‘Pezza Imperiale’.

Erogato il finanziamento per la discarica di San Severo

Il capogruppo ha sottolineato che bisogna impegnarsi per raggiungere gli obiettivi, a differenza di chi non ha nemmeno provato a farlo. Grazie ad un meticoloso piano di fattibilità, che la Regione Puglia ha accolto con favore, è stato erogato il primo il finanziamento per la discarica di San Severo di 12 milioni di Euro. Si attendono adesso gli ulteriori 7 milioni per portare a termine gli altri dettagli del progetto per mettere in sicurezza l’ex discarica comunale. Questo tipo di interventi riguardano la salvaguardia del territorio e delle campagne, per questo sono importanti e vanno portati a termine.

Grande soddisfazione anche da parte del sindaco

Anche il sindaco Francesco Miglio ha mostrato grande soddisfazione per il raggiungimento di questo importante obiettivo a cui si lavorava da tempo. Il Comune di San Severo aveva candidato a finanziamento un progetto di 19 milioni di euro per le attività di bonifica del sito. La regione Puglia ha inviato al sindaco la comunicazione ufficiale del finanziamento per la discarica di San Severo di 12 milioni di Euro erogato per il sito. Il sindaco ha sottolineato che sicuramente presto verranno erogati gli altri 7 milioni di euro a completamento del progetto. La soddisfazione per un traguardo così importante è tanta e il sindaco ha ringraziato la Regione Puglia per aver valutato positivamente il progetto di fattibilità.

Continue Reading

Trending