Connect with us

Notizie

E’ scomparsa a Trani l’attrice Rosaria Molinini

Published

on

attrice Rosaria Molinini

E’ morta la bravissima attrice caratterista Rosaria Molinini. A comunicarlo è stata l’associazione culturale Teatro Mimesis di Trani, che ha dato la notizia esprimendo il suo profondo dolore per la sua scomparsa. L’attrice era anche uno dei primi soci ad aver dato sostegno all’associazione. Il presidente Marco Pilone dal suo profilo Fb ha delineato la vicenda artistica della donna, sottolineando come nell’ambiente dei filodrammatici tutti la conoscevano come “la Tina Pica della Puglia”. L’attrice aveva 90 anni e dopo essere andata in pensione ha preferito dedicarsi al teatro amatoriale, prendendo parte a tantissime commedie.

Rosaria Molinini nota come la Tina Pica

Fra le commedie a cui ha preso parte la tranese Rosaria Molinini tutti ricordano “La gelosia non è più di moda”, “Mamma, piccole tragedie”, “La lettera di mammà”, “La partenza dei Crociati”, “Shoa”, “Sammartòeine ce nan’àe la sàere è la matoèine”, “I capelli del diavolo”. L’attrice vinse il Primo Premio come migliore attrice caratterista a Festival Nazionale del Teatro di Acireale con la commedia “Quaènd’è brutte a sté a lòeite tra megghiàere e maròeite”. Invece, vinse tre premi e 7 nomination con la commedia “Imbrogli, imbroglioni e imbrogliati”. Ma i suoi lavori sono tanti, e ci sono anche le commedie “Il berretto a sonagli”, “Campanile sera”, “Desgrèzie ad’avàie”, “Nessuno è perfetto”, “Le sorelle Patanella, vedova sposata e zitella”, “L’abito della Granduchessa”, “Facciamoci una risata”, “L’accertamento della verità”, “Diversamente giovani” e “Filastrocche in valigia”, suo ultimo lavoro.

Grande donna e artista bravissima

La morte dell’attrice Rosaria Molinini ha colpito tutti coloro che fanno parte del teatro, e viene ricordata come una grande donna e grande poliedrica, ma anche come una persona speciale. soprattutto un’amica speciale, era la nonna meravigliosa di tutti noi. Il vuoto che ci hai lasciato sarà immenso ma proveremo a colmarlo con tutti i ricordi che abbiamo di te e dei nostri momenti insieme. Il presidente Marco Pilone ha usato nei suoi confronti parole affettuose, dalle quali traspare la grande ammirazione per Rosaria, che al tempo stesso è stata amica e attrice.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Giochi del Mediterraneo 2026, presentato il piano a Taranto

A Taranto è stato presentato il piano per i Giochi del Mediterraneo 2026

Published

on

giochi mediterraneo 2026

Sono stati annunciati a Taranto i preparativi per i A Taranto è stato presentato il piano per i Giochi del Mediterraneo 2026, giunti alla XX edizione. I lavori al Salone degli Specchi del Comune di Taranto sono stati presieduti dal presidente del Coni, e vi hanno preso parte fra i rappresentanti istituzionali dei Giochi e della Regione Puglia il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, Davide Tizzano, presidente del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo,Elio Sannicandro, Direttore di ‘Taranto2026’ e i sindaci dell’Area jonico-tarantina. Il presidente Malagò ha detto che il 2026 sarà per lo sport italiano un anno speciale.

Giochi del Mediterraneo 2026 giunti alla XX edizione

Oltre alle Olimpiadi Invernali di Milano Cortina, l’Italia ospiterà la XX edizione dei Giochi del Mediterraneo 2026 che si svolgeranno a Taranto. Malagò ha sottolineato che per il paese si tratta di un altro riconoscimento importante, ma lo è in modo particolare per il mondo sportivo che ha come riferimento il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, all’estero apprezzato per aver organizzato i grandi eventi alla perfezione. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha condiviso con Malagò le parole sulla pianificazione e l’organizzazione della kermesse, e ha ribadito che la volontà della Puglia è di impegnarsi per far riuscire la manifestazione.

I giochi valorizzano il territorio

Elio Sannicandro, Direttore ‘Taranto2026’, ha detto che i Giochi del Mediterraneo daranno ancora più valore alla storia millenaria di Taranto. La città si sta preparando per accogliere un evento internazionale che le darà una grande ribalta. L’intera Area jonico-salentina si sta impegnando per rappresentare l’Italia in maniera degna e torna protagonista del Mediterraneo. Inoltre, i sindaci dell’area jonico-salentina hanno firmato un documento per chiedere al Governo italiano il sostegno economico-finanziario necessario per garantire lo svolgimento della XX edizione dei giochi. Il documento è stato inviato al Presidente Mario Draghi, ai Ministri Mara Carfagna e Daniele Franco, e a Valentina Vezzali, Sottosegretario allo Sport.

Continue Reading

Trending