Connect with us

Notizie

Sono 4 i medici pugliesi finalisti del Premio Laudato Medico

Published

on

Sono 4 i medici pugliesi finalisti del Premio Laudato Medico

Grande soddisfazione per la puglia in ambito medico, sono infatti 4 i medici pugliesi finalisti del Premio Laudato Medico, riconoscimento prestigioso dedicato a Umberto Veronesi. I finalisti riceveranno il premio a Milano il 28 novembre. Si tratta della terza edizione di questo premio che è stato istituito da Europa Donna Italia e si propone l’obiettivo di far conoscere alle nuove generazioni gli insegnamento preziosi del professor Umberto Veronesi.

Il luminare scomparso qualche tempo fa ha infatti sempre detto quanto fossero importanti per l’intera umanità l’attenzione e l’amore di un medico che vuole dedicare la propria professione agli altri.

Il Premio Laudato Medico valuta secondo 5 criteri

I finalisti del Premio Laudato Medico sono stati scelti in base ai giudizi espressi dalle donne con tumore fondati su 5 criteri: empatia, sostegno, disponibilità a interagire, ascolto ai bisogni, dialogo chiaro. In tutta Italia sono arrivati 12 medici nella classifica finale e quattro di esse sono pugliesi. I quattro finalisti rientrano in quattro categorie diverse, e sono: Palma Fedele, oncologo, Antonio Nardella, radioterapista, Luigi Ciuffreda, chirurgo, Emanuela Garasto, radiologo. Ad uno di loro spetterà il premio e a valutarli sarà un comitato apposito del Riconoscimento U.V. al Laudato Medico.

Un comitato valuterà i quattro medici finalisti

Di questo comitato fanno parte la presidente EDI Rosanna D’Antona, il dirigente della senologia chirurgica all’IEO Paolo Veronesi, il presidente SenoNetwork Luigi Cataliotti, la direttrice psiconcologia dell’IEO Gabriella Pravettoni,il segretario generale ESO Alberto Costa. Anche quest’anno comunque i medici di Puglia rivelano di essere molto attenti nel mostrare particolare umanità nelle cure e a dirlo sono i riconoscimenti numerosi ottenuti da diversi medici in tanti ambiti.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Giochi del Mediterraneo 2026, presentato il piano a Taranto

A Taranto è stato presentato il piano per i Giochi del Mediterraneo 2026

Published

on

giochi mediterraneo 2026

Sono stati annunciati a Taranto i preparativi per i A Taranto è stato presentato il piano per i Giochi del Mediterraneo 2026, giunti alla XX edizione. I lavori al Salone degli Specchi del Comune di Taranto sono stati presieduti dal presidente del Coni, e vi hanno preso parte fra i rappresentanti istituzionali dei Giochi e della Regione Puglia il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, Davide Tizzano, presidente del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo,Elio Sannicandro, Direttore di ‘Taranto2026’ e i sindaci dell’Area jonico-tarantina. Il presidente Malagò ha detto che il 2026 sarà per lo sport italiano un anno speciale.

Giochi del Mediterraneo 2026 giunti alla XX edizione

Oltre alle Olimpiadi Invernali di Milano Cortina, l’Italia ospiterà la XX edizione dei Giochi del Mediterraneo 2026 che si svolgeranno a Taranto. Malagò ha sottolineato che per il paese si tratta di un altro riconoscimento importante, ma lo è in modo particolare per il mondo sportivo che ha come riferimento il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, all’estero apprezzato per aver organizzato i grandi eventi alla perfezione. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha condiviso con Malagò le parole sulla pianificazione e l’organizzazione della kermesse, e ha ribadito che la volontà della Puglia è di impegnarsi per far riuscire la manifestazione.

I giochi valorizzano il territorio

Elio Sannicandro, Direttore ‘Taranto2026’, ha detto che i Giochi del Mediterraneo daranno ancora più valore alla storia millenaria di Taranto. La città si sta preparando per accogliere un evento internazionale che le darà una grande ribalta. L’intera Area jonico-salentina si sta impegnando per rappresentare l’Italia in maniera degna e torna protagonista del Mediterraneo. Inoltre, i sindaci dell’area jonico-salentina hanno firmato un documento per chiedere al Governo italiano il sostegno economico-finanziario necessario per garantire lo svolgimento della XX edizione dei giochi. Il documento è stato inviato al Presidente Mario Draghi, ai Ministri Mara Carfagna e Daniele Franco, e a Valentina Vezzali, Sottosegretario allo Sport.

Continue Reading

Trending