Connect with us

Notizie

Vaccini anti covid, si dà il via anche per le fasce più giovani

In Puglia e in Emilia Romagna la situazione sempre più difficile

Published

on

Clinica mobile in Puglia vaccini

Vaccini anti covid autorizzati anche per i bambini della fascia di età tra i 5 e gli 11 anni, dopo il via libera di Ema e Aifa tra circa 10 giorni si potrà iniziare con l’inoculazione delle prime dosi. Tutte le regioni stanno già compilando i primi programmi per non farsi cogliere impreparati. Una tra le prime a fornire tutte le informazioni in merito, dettagliate, è l’Emilia-Romagna che ha anticipato che serviranno circa 240 Mila dosi per coprire tutti i bambini che potranno sottoporsi al vaccino.

Vaccini anti covid per i più piccoli, ecco quando ci si potrà prenotare

Vaccini anti covid, i bambini che potranno già sottoporsi dovranno prenotare a partire da lunedì 13 poiché da giovedì 16 avranno inizio le vaccinazioni. La prenotazione si potrà fare tramite gli sportelli Cup, Cupweb, Cuptel, il Fascicolo sanitario elettronico, app Er Salute, il farmaCUP come sempre mentre i vaccini saranno inoculati nei vari hub installati con il coinvolgimento dei pediatri pronti ad intervenire in caso di necessità.

Cosa succede in Puglia e quali sono le raccomandazioni dell’assessore alla sanità

In Puglia saranno vaccinati 244 Mila bambini direttamente nelle scuole con la presenza obbligatoria dei genitori. Questo è stato deciso durante una riunione con il direttore il dell’ufficio scolastico Puglia Giuseppe Silipo il 3 dicembre. Il diretto interessato ha dichiarato di aver scelto la scuola perché uno dei luoghi più adatti perché familiare per i più piccoli, visto quasi come una seconda casa. Bisognerà farli sentire protetti per evitare di fare vivere l’esperienza con paura e terrore. Gli istituti coinvolti devono ancora essere selezionati. L’assessore alla sanità Raffaele Donini ha affermato che in questo momento ciò che conta realmente, più di ogni cosa è che la gente continui ad avere fiducia nei confronti della medicina, degli scienziati, degli infermieri perché soltanto la scienza e la medicina in questo periodo particolare difficile possono salvarci. In questa fase è importantissimo il ruolo dei pediatri inseriti nelle famiglie perchè considerati un punto di riferimento costante del quale fidarsi ciecamente.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Bari, la spiaggia Pane e pomodoro meta di sporcaccioni

Rifiuti e degrado presso la spiaggia Pane e pomodoro di Bari

Published

on

spiaggia pane e pomodoro bari
Riconoscimento editoriale: limipix

Anche se siamo in periodo invernale, sono in tanti a recarsi alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari, dove si vedono persone fare jogging, oppure una passeggiata, ma dove c’è anche tanto degrado. Infatti, sono in tanti a lasciare i rifiuti sulla spiaggia, scambiandola probabilmente per un luogo dove fare di tutto, anche quello che si fa in un bagno pubblico. Quando si entra dall’ingresso principale, è impossibile non notare i rifiuti e la sporcizia che c’è sotto i cespugli. Nonostante siano presenti i contenitori sulla spiaggia per la plastica, per rendere le persone responsabili e far capire loro che ci sono i luoghi dove gettarla, i rifiuti sparpagliati nell’area verde vicina alla strada sono di altro genere.

Degrado e incuria alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari

Nell’area verde della spiaggia Pane e pomodoro di Bari ci sono infatti una lunga serie di fazzolettini, feci umane,mascherine e cartacce di ogni tipo. Ovviamente ci sono anche cannucce, bottiglie di vetro, come al confezioni di plastica e polistirolo. Il presidente di Amiu, Sabino Persichella, ha detto che presto verrà effettuato un intervento nell’area, ma è inaudito che le persone abbiano un atteggiamento del genere. Pesichella ha aggiunto anche che sicuramente la stessa situazione si ricreerà il giorno dopo aver pulito l’area. Con il Covid il fenomeno è peggiorato notevolmente e sono stati notati comportamenti di assoluta indifferenza.

Anche altro oltre ai rifiuti

Persichella ha fatto appello ai cittadini di avere un comportamento migliore, per garantire alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari di tornare ad essere pulita, in vista della prossima estate, quando verrà frequentata regolarmente. Ma verso l’area del park & ride, nello spazio fuori dal bar, oltre ai rifiuti sono state trovate anche lastre di vetro rotte. Tra i cespugli, inoltre, sono stati rinvenuti diversi indumenti, delle sdraio attaccate alle recinzioni con le catene, una bicicletta attaccata un palo e tanti altri oggetti che evidenziano il degrado della zona.

Continue Reading

Trending