BARI – La Fiera del Levante di Bari si apre all’insegna della sostenibilità e ospita l’83ª edizione della Campionaria Generale Internazionale, intitolata “Dove pulsano le idee”. L’evento si terrà dal 14 al 22 Settembre 2019 e per nove giorni i riflettori saranno puntati su tematiche di grande attualità che sono stati negli ultimi tempi oggetto di discussione a livello internazionale. Dal cambiamento climatico alla transizione energetica, dall’innovazione tecnologica e al futuro del lavoro alla lotta alla povertà ma anche all’educazione, gli argomenti saranno molteplici.

Messaggio della Fiera del Levante di straordinaria importanza

Il logo scelto per l’edizione di quest’anno della Fiera del Levante è emblematica e raffigura un cuore da cui si dipartono dei fasci di luce che avvolgono e producono energia pulita. Il messaggio per tutti è di essere disposti a generare cambiamenti per favorire sinergie economiche circolari al fine di preservare il futuro del Pianeta. La Campionaria internazionale di Bari si presenta quindi come un’ottima occasione per accogliere e far intervenire personaggi di spicco che con parole e fatti possono fornire gli strumenti per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Superficie della handmade il doppio dello scorso anno

Alla fiera hand made di questa edizione dell’anno 2019 è stato riservato uno spazio corrispondente al doppio di quello dello scorso anno, oltre 1000 mq di superficie, in cui imprese, botteghe, designer potranno esporre e vendere i propri prodotti artigianali. Le sorprese durante la Fiera del Levante saranno tantissime e oltre ai live show previsti nelle varie giornate, ai giochi di luce e agli artisti di strada, ci sarà anche il musical anni ’80 e ’90 dell’artista tarantino Alessandro Greco, l’esibizione dell’acrobata cileno Francisco Rojas e lo spettacolo delle luminarie.