Connect with us

Turismo

Turismo, è corsa alle prenotazioni in Puglia, nonostante la pandemia c’è voglia di vacanza

Published

on

Turismo, è corsa alle prenotazioni in Puglia

Le previsioni per il turismo in Puglia sono abbastanza ottimiste, e anche se la pandemia è in corso è partita la corsa alle prenotazioni. Per settembre e ottobre alcuni villaggi nel Salento hanno già registrato il tutto esaurito, e i dati fanno ben sperare che l’estate 2021 sia migliore di quella dello scorso anno. Stando ad uno studio di Intesa Sanpaolo e Srm, la crescita stimata si attesta fra il 52,3 per cento e il 76,8 per cento. Ad oggi ci sono anche persone che hanno già prenotato la vacanza estiva, nonostante le incertezze siano ancora molto alte. A rassicurare è però la campagna vaccinale che prosegue, anche se fra tante difficoltà, e la speranza che i vaccinati di qua all’estate siano la maggioranza degli italiani.

I vaccini hanno stimolato la corsa alle prenotazioni

La corsa alle prenotazioni è stimolata dal fatto che i vaccini, se proseguono spediti, siano così tanti da salvare la stagione 2021. La prossima stagione estiva sarà la seconda caratterizzata dal Covid-19, e a causa delle restrizioni il viaggiatore deve cambiare le sue abitudini e anche il modo di importare la vacanza. Si spera anche che dopo il vaccino si possa viaggiare liberamente in Europa e probabilmente sarebbe ideale un passaporto vaccinale per incoraggiare i viaggi. Lo scorso anno alcuni villaggi hanno registrato il pienone perché le persone avevano voglia di uscire e stando a quanto detto dal Robinson Club Apulia quest’anno sarà lo stesso. Il villaggio aprirà il 15 maggio e già per il periodo che va dal 22 maggio al 5 giugno ogni giorno ha 600 ospiti.

Alcuni villaggi del Salento già pieni per settembre

Il responsabile della struttura ha detto che per il mese di settembre hanno addirittura fino a 1.100 persone al giorno. Metà dei turisti sono tedeschi, mentre a ottobre ci saranno 900 ospiti al giorno nella struttura. E’ dunque corsa alle prenotazioni per le vacanze e anche gli italiani stanno cominciando a scegliere dove andare. Come lo scorso anno, si tratterà in prevalenza di turismo domestico e i viaggi si faranno ma soprattutto a livello nazionale.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Turismo

Nuovo progetto di promozione della Puglia, intesa fra Fasano e altri 25 Comuni

Sabato 27 novembre verrà siglata l’intesa per un progetto di promozione della Puglia

Published

on

Promozione della Puglia

Verrà siglato sabato 27 novembre il progetto di promozione della Puglia Pedalare, correre, nuotare per viaggiare’. La sede dove verrà siglato il progetto, che vede coinvolti Fasano e altri 25 Comuni, è al ristorante ‘Giardino di Monsignore’ di Mattinata, situato in contrada Torre del Porto. L’appuntamento per firmare il protocollo è alle 11, e sarà presente l’assessore regionale allo Sport per tutti Raffaele Piemontese.  Il progetto sottoscritto da 26 Comuni della Puglia da Nord a Sud della Regione, di tutte le province, si propone di creare una squadra che vada verso la direzione di dare vita ad una strategia comune per valorizzare le aree più belle del territorio.

26 i comuni del progetto di promozione della Puglia

Fanno parte del progetto di promozione della Puglia i comuni: Fasano, Alberobello, Bari, Andria, Bitonto, Castellaneta, Castellana Grotte, Ceglie Messapica, Gallipoli, Conversano, Ginosa, Giovinazzo, Locorotondo, Mattinata, Laterza, Lecce, Mola di Bari, Monopoli, Monte S. Angelo, Monteroni di Lecce, Noci, Polignano a Mare, Turi, Vieste, Rutigliano,Putignano. A firmare il protocollo saranno i sindaci dei 26 Comuni coinvolti. Il protocollo mira a promuovere la realizzazione di eventi sportivi a livello nazionale e internazionale, da trasformare in elementi trainanti per il turismo ciclistico e legato alle manifestazioni sportive delle Federazioni coinvolte. In programma ci saranno meeting, stages, raduni di squadre e rappresentative nazionali e di livello agonistico elevato, con testimonial internazionali.

L’impegno è valorizzare il territorio

Con il progetto i Comuni si impegnano anche a mettere in atto politiche adeguate a valorizzare le strutture turistico-ricettive, il settore enogastronomico, culturale e artistico, con la collaborazione e il supporto della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari, di Costa dei Trulli e delle Province di Bat, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto, delle associazioni socio-culturali del territorio, dei SAC, delle Pro Loco. Dovranno preparare progetti che mettano in primo piano l’attività ciclistica ed il suo valore sociale, in grado di coinvolgere altri settori dell’amministrazione e anche l’assessorato allo Sport per sensibilizzare nuovi stili di vita attiva per la popolazione.

Continue Reading

Trending