Castello di Carlo V di Lecce

Sito nel cuore della città di Lecce, Il castello Carlo V a Lecce è una costruzione di notevole importanza a e a pochi passi da Piazza Sant’Oronzo. Scopriamone la storia.

0
43
Castle of Charles V. Lecce.
Castle of Charles V. Lecce. Puglia. Riconoscimento editoriale: Mi.Ti. / Shutterstock.com

LECCE– Edificato per volere di Re Carlo V, il Castello di Carlo V venne ordinato dal re nel 1537 che commissionò l’opera all’architetto salentino Gian Giacomo dell’Acaya. Il suo intento era quello di costruire una fortezza sul pre-esistente castello medievale risalente all’epoca di Re Tancredi. Per edificare il castello vennero rasi al suolo il Monastero Celestino di Santa Croce e la cappella della Santa Trinità, che vengono ricordati in due bastioni delle mura. I lavori cominciarono nel 1539 ma in dieci anni vennero finiti solo le cinta murarie e i bastioni, e solo dopo si passò alla costruzione degli ambienti interni.

Castello di Carlo V splendido con i suoi capolavori

Di notevole importanza artistica è il portale interno, risalente al ‘500, che porta alla grande sala del corpo centrale dell’edificio, in cui si trovano dei raffinati capitelli scolpiti e una cornice decorata preziosamente che la collega con il cortile. Ampie a spaziose le scale che conducono al piano superiore del Castello di Carlo V e il cui sguardo viene inevitabilmente catturato dalla luce che entra dalle imponenti vetrate e illumina rendendoli affascinanti e suggestivi i delicati particolari decorativi.

Castello di Carlo V luogo di mostre e altri eventi culturali

Meraviglioso e imponente è il salone, spettacolare con le sue volte ad ogiva sostenute agli angoli da possenti colonne in pietra.  Il Castello di Carlo V in passato è stato utilizzato come distretto militare mentre ad oggi è la stella di punta del circuito culturale della città di Lecce e del Salento che. Restaurato nei dettagli e valorizzato in ogni suo aspetto è una splendida scenografia per eventi culturali di vario tipo, dalle mostre artistiche alle manifestazioni eno-gastronomiche, un luogo che aggiunge un ulteriore valore a tutto il territorio.