Connect with us

Notizie

In Puglia prime somministrazioni della pillola anticovid

Parte la pillola anticovid, prime somministrazioni su cinque pazienti fragili contagiati da poco

Published

on

pillola anticovid

Ha avuto inizio la somministrazione con la pillola anticovid in Puglia, e nello specifico a Foggia, Bari e Altamura, su cinque pazienti fragili che da poco sono stati contagiati e manifestano sintomi lievi. I pazienti che hanno ricevuto la somministrazione di questo farmaco potranno evitare l’ospedalizzazione. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha tenuto a sottolineare che la regione è sempre all’avanguardia, e non solo per quanto riguarda le vaccinazioni e il rafforzamento della rete ospedaliera, ma anche nel mettere in atto qualsiasi novità scientifica permetta di proteggere i pazienti positivi da ulteriori rischi una volta contratto il covid.

In tre città pugliesi somministrata la pillola anticovid

Il 30 dicembre 2021 la pillola anticovid ha ottenuto il via libera di Aifa e quindi in Puglia è iniziata la somministrazione per il trattamento di Covid 19 negli adulti che non hanno bisogno di ossigenoterapia. Il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce, ha sottolineato che si tratta di una arma ulteriore per curare i pazienti sintomatici a domicilio con certi fattori di rischio e per ridurre le ospedalizzazioni. Bisogna mettere tutte le forze in campo ancora una volta per combattere la pandemia e garantire alle persone cure più adeguate. Il dottor Felice Spaccavento, direttore Uos Fragilità e Complessità Centro Prescrittore Antivirali Orali, ha ribadito che il farmaco riduce la sintomatologia lieve nei pazienti affetti da Covid ed evita che la malattia possa degenerare.

Quando va prescritto il farmaco

La pillola anticovid va prescritta in specifiche condizioni, come nei pazienti over 18 che hanno delle fragilità. Il nome del farmaco è Lagevrio (Molnupiravir) e funziona introducendosi in un filamento di Rna virale di nuova formazione, ostacolandone la crescita e la replicazione. Dati dati preclinici e clinici è emerso che il farmaco agisce con efficacia sulle varianti di Sars-CoV-2 più comuni. Al momento sono 240 le confezioni del medicinale messe a disposizione di tutta la regione e sono state consegnate alla farmacia dell’ospedale Di Venere. I pazienti da sottoporre a terapia possono essere indicati dal medico di medicina generale, da quelli delle Usca o altri medici che vengono a contatto con pazienti affetti da Covid positivi da poco.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Da giugno sarà attivo il volo Bari Belgrado

Il volo Bari Belgrado verrà attivato a giugno da Air Serbia

Published

on

Airlines volo diretto Bari - Copenaghen

Sarà attivato a giugno 2022 da Air Serbia il volo Bari Belgrado, che metterà in collegamento la Puglia con la Serbia. La tratta verrà operata con tre frequenze settimanali, che cadranno lunedì, giovedì e domenica, con un aeromobile ATR 72 da 72 posti. Claudio Stefanazzi, capo di gabinetto della Regione Puglia, si è mostrato molto soddisfatto per questa nuova tratta. Stefanazzi ha detto che il tavolo tecnico istituito presso la presidenza della Regione Puglia, una volta accertato l’interesse per aprire un collegamento fra la Puglia e l’area balcanica, si è attivato subito per gettare le basi di un volo che rappresentasse un ponte tra l’arte e la cultura di due territori amici e vicini da sempre.

Il volo Bari Belgrado ponte tra arte e cultura

Il vice presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile, ha detto che il rafforzamento del network internazionale risponde alla strategia tracciata in collaborazione con Air Serbia, che ha sottolineato sempre la necessità vi fossero nuovi target tali da rispondere allo sviluppo turistico ed a quello economico. Il volo Bari Belgrado per le imprese pugliesi che hanno interessi in quella area europea è strategico, ed è la conclusione di un lavoro avviato con passione e portato a termine con caparbietà durante il periodo complesso della pandemia.

Rinforzata l’amicizia fra Puglia e Serbia

Il giornalista Franco Giuliano,  presidente onorario  della Fondazione “L’isola che non c’è”, ha sottolineato che il volo Bari Belgrado collega la Puglia con un territorio che il mare Adriatico unisce e non divide. Questo ponte, tradito dalla guerra, avrebbe potuto avere verso la guerra un ruolo diplomatico probabilmente importante. Il riavvicinamento grazie a questa tratta simboleggia una promessa verso uno sviluppo reciproco dei rapporti, ma anche un pegno verso la storia che ha portato dai Balcani popoli dai quali è nata la città di Bari.  Questo collegamento è anche un altro passo per avvicinare la regione di più a Sarajevo, città-simbolo per un passato recente che non deve ripetersi.

Continue Reading

Trending