Connect with us

Notizie

Ruvo di Puglia, apre il 1° novembre il cantiere per la riqualificazione Pta

Published

on

riqualificazione pta Ruvo di Puglia

In seguito alla presentazione dei dettagli riguardo la riqualificazione Pta di Ruvo di Puglia, eseguita dall’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco e vertici Asl, il progetto passa alla fase esecutiva. All’incontro con Lopalco, che si è tenuto nella sede del Pta, erano presenti Antonio Sanguedolce, direttore generale della Asl di Bari, il direttore Area tecnica Asl, l’ingegnere Nicola Sansolini, e Pasquale Chieco, sindaco di Ruvo di Puglia. Dopo la fase operativa e l’affidamento dei lavori, è stata stabilita per il primo novembre l’apertura del cantiere. Proprio nell’incontro che c’è stato fra l’assessore Lopalco e i vertici Asl sono stati illustrati i dettagli del progetto.

Tutto pronto per il cantiere per la riqualificazione Pta

L’assessore Lopalco ha sottolineato che il progetto per la riqualificazione Pta di Ruvo va nella giusta direzione e traccia quella che sarà la Sanità del futuro. Lopalco ha ribadito che la sanità dovrà garantire ai cittadini una offerta sanitaria a chilometro zero e tutti i servizi saranno presenti in un’unica soluzione grazie ad un uso sensato dei fondi europei. L’obiettivo è garantire un ambiente funzionale e innovativo, postazioni di lavoro più efficienti, che dovranno rimandare la visione di un ospedale fatto non solo di letti ma di servizi amministrativi e sanitari accessibili a tutti.

In cosa consiste l’intervento a Ruvo

Per eseguire la riqualificazione Pta di Ruvo occorreranno due fasi, durante le quali ci sarà una riconversione completa dell’ex struttura ospedaliera. Verrà effettuata una totale riorganizzazione degli spazi interni, con l’obiettivo di far coincidere l’ammodernamento tecnologico e il riassetto funzionale. Verranno anche raggiunti standard elevati di qualità dell’attività sanitaria e ovviamente il massimo comfort del paziente che viene inserito in un,percorso di prevenzione, terapia o riabilitazione. Il finanziamento per realizzare l’opera ammonta a circa 3 milioni di euro, che appartengono a fondi Fesr 2014-2020. Dal 1884, anno in cui l’ospedale è stato costruito. La struttura fino al 2009 è stata oggetto di vari interventi per via di diverse riforme sanitarie.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Bari, la spiaggia Pane e pomodoro meta di sporcaccioni

Rifiuti e degrado presso la spiaggia Pane e pomodoro di Bari

Published

on

spiaggia pane e pomodoro bari
Riconoscimento editoriale: limipix

Anche se siamo in periodo invernale, sono in tanti a recarsi alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari, dove si vedono persone fare jogging, oppure una passeggiata, ma dove c’è anche tanto degrado. Infatti, sono in tanti a lasciare i rifiuti sulla spiaggia, scambiandola probabilmente per un luogo dove fare di tutto, anche quello che si fa in un bagno pubblico. Quando si entra dall’ingresso principale, è impossibile non notare i rifiuti e la sporcizia che c’è sotto i cespugli. Nonostante siano presenti i contenitori sulla spiaggia per la plastica, per rendere le persone responsabili e far capire loro che ci sono i luoghi dove gettarla, i rifiuti sparpagliati nell’area verde vicina alla strada sono di altro genere.

Degrado e incuria alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari

Nell’area verde della spiaggia Pane e pomodoro di Bari ci sono infatti una lunga serie di fazzolettini, feci umane,mascherine e cartacce di ogni tipo. Ovviamente ci sono anche cannucce, bottiglie di vetro, come al confezioni di plastica e polistirolo. Il presidente di Amiu, Sabino Persichella, ha detto che presto verrà effettuato un intervento nell’area, ma è inaudito che le persone abbiano un atteggiamento del genere. Pesichella ha aggiunto anche che sicuramente la stessa situazione si ricreerà il giorno dopo aver pulito l’area. Con il Covid il fenomeno è peggiorato notevolmente e sono stati notati comportamenti di assoluta indifferenza.

Anche altro oltre ai rifiuti

Persichella ha fatto appello ai cittadini di avere un comportamento migliore, per garantire alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari di tornare ad essere pulita, in vista della prossima estate, quando verrà frequentata regolarmente. Ma verso l’area del park & ride, nello spazio fuori dal bar, oltre ai rifiuti sono state trovate anche lastre di vetro rotte. Tra i cespugli, inoltre, sono stati rinvenuti diversi indumenti, delle sdraio attaccate alle recinzioni con le catene, una bicicletta attaccata un palo e tanti altri oggetti che evidenziano il degrado della zona.

Continue Reading

Trending