XVI edizione del Presepe Vivente di Canosa

CANOSA – La XVI edizione del Presepe Vivente di Canosa è pronta e sarà visitabile dal 26 Dicembre al 6 Gennaio 2020 nella Zona Costantinopoli dalle 17:30 alle 20:30. L’evento è fra i più attesi della cittadina e si tratta di una vera e propria istituzione per i  pugliesi. La location scelta, la Zona Costantinopoli, è perfetta per ospitare l’evento della Natività, che comprenderà numerosi partecipanti con scenografie curate nei particolari, animali e abiti dell’epoca realizzati a mano.

Negli anni il Presepe Vivente di Canosa si è evoluto

Il Presepe Vivente di Canosa è stato messo in atto per la prima volta nel 1994. Allora era stato un gruppo ristretto di persone appartenenti alla Parrocchia Maria S.S.ma del Rosario ad allestirlo, guidati da Anna Di Sibio e Paolo D’Ambra. Dopo una sospensione di alcuni anni, nel 2004 è stato riproposto e ha avuto talmente successo da essere denominato dalla Gazzetta del mezzogiorno il “Presepe Vivente delle meraviglie”. In quella occasione parteciparono ben 150 figuranti che si muovevano in una superficie di 6.000 metri quadrati. Nel corso degli anni la tradizione si è evoluta fino a costituirsi di un Comitato Presepe Vivente, che ogni anno pensa ad organizzare il presepe e a coordinarne le fasi.

Ogni anno attira numerosi visitatori

Ad oggi il Presepe Vivente di Canosa si svolge nella zona Costantinopoli, su un’area archeologica di 12.000 metri quadrati che è stata  trasformata nella Betlemme risalente a duemila anni fa. I visitatori possono così immergersi nell’atmosfera suggestiva di questo evento rivivendo anche la storia e le usanze dell’epoca in cui nacque Gesù. La manifestazione comprende oltre 300 figuranti di tutte le età, collocati in 25 scenari diversi ricostruiti nei minimi dettagli. Un evento imperdibile, che attira ogni anno tantissimi visitatori!

Presepe Vivente di Canosa

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI