Trenitalia propone collegamenti per Foggia

Trenitalia offre ai suoi viaggiatori più collegamenti per consentire a tutti coloro che preferiscono viaggiare in treno di muoversi in sicurezza e spostarsi rapidamente rispettando l’ambiente. Il gruppo FS italiane nella giornata di ieri ha presentato il nuovo orario invernale che partirà da domenica 12 dicembre con l’obiettivo di consolidare anche la ripartenza del turismo durante il Natale e per tutto il prossimo inverno.

Trenitalia mette a disposizione di turisti e lavoratori collegamenti per Roma e Milano

Trenitalia vuole soddisfare gli spostamenti a breve raggio per i turisti che vogliono rimanere nella regione ma anche gli spostamenti a medio e a lungo raggio collegando la Puglia con altre regioni. Ecco perché tra le importanti offerte invernali ci sono i collegamenti del Frecciargento per Roma e quelli per raggiungere Milano. Sono confermati come sempre i Frecciarossa 1000 per Firenze, Lecce Milano, Taranto e Torino. Si partirà da Lecce alle ore 7:10 per poi arrivare 20 minuti dopo a Brindisi, alle 8:46 a Bari Centrale, alle 9:15 a Barletta, alle 9:53 a Foggia e poi a Benevento e Caserta. Ci saranno quindi 18 Frecciarossa pronti a collegare i capoluoghi della Puglia anche con la Lombardia ed in particolare con Milano risparmiando mezz’ora sui tempi di percorrenza rispetto agli spostamenti con il Frecciabianca. Nel frattempo ci saranno comunque due coppie di Frecciabianca pronte a viaggiare tra Venezia e Lecce e l’Intercity che si sposterà tutti i giorni sia il giorno che la notte.

Perchè scegliere il treno, quali sono i vantaggi

In questo modo tutti coloro che sono costretti a spostarsi sia per turismo che per lavoro avranno la possibilità di scegliere di lasciare la propria auto a casa e viaggiare in treno sia in coppia che in famiglia con interessanti offerte. Per quanto riguarda i turisti potranno anche raggiungere Lecce ed i suoi mercatini degli artigiani o la fiera dei pupi dove saranno esposte le creazioni di terracotta e di cartapesta fatte dagli artigiani locali.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI