Michele Riondino, l’appuntamento è Martedì 28 dicembre alle 21 allo Spazioporto

Michele Riondino dà appuntamento Martedì 28 Dicembre, con Piero Ferrate alle ore 21, allo Spazioporto di Taranto in via Niceforo Foca 28 per la presentazione del libro “Senza padroni. Taranto, l’Ilva e il palcoscenico”. Il libro nasce dal dialogo fra uno scrittore che fa parte del mondo del sociale ed un attore, musicista di fama Ferrante pugliese d’origine, animatore dell’associazione culturale Babelica di Torino.

Michele Riondino, Taranto e la sua acciaieria unica opportunità per i tarantini

Michele Riondino nel suo libro parla delle acciaierie di Taranto che costringono i tarantini a fare una scelta fra il lavoro e la salute, qualcosa di realmente impossibile da accettare perchè il lavoro e la salute sono diritti. Per questo e per altri motivi la città è considerata l’alfa e l’omega, l’inizio e la fine di tutto. Senza l’acciaieria Taranto non è capace di offrire altro perchè è l’unica a dare lavoro e stabilità economica. Intanto però mette a repentaglio la vita e la salute dei tarantini per i suoi fumi e le polveri velenose. L’attore e musicista ha scelto di parlare proprio di questo e di sognare insieme a tutti una città più pulita e serena ma soprattutto sana.

Informazioni sull’evento

Piero Ferrante chiede a Riondino di aprirsi per andare oltre la biografia ed usare la notorietà per mettersi al servizio della lotta sociale e vivere in un speranza concreta. L’evento è stato inserito nella rassegna “#APPRODI • Itinerari culturali e residenze artistiche” ed è stato organizzato dalla Regione Puglia, PiiiL Cultura Puglia, WeAreinPuglia, Apulia Film Commission, Birra Raffo. Chi vorà partecipare all’evento dovrà prenotare in anticipo perchè si potrà accedere soltanto con posti a sedere. Si potrà accedere soltanto in possesso di Super Green Pass e con la mascherina esclusivamente FFP2. Per richiedere qualunque informazione e per prenotare saranno messi a disposizione i seguenti numeri 0992227218 – 3516181118.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI