Vecchia sterlina d’oro, trova questo esemplare e sei ricco: ecco quale cercare

La sterlina viene considerata oggi come in passato una delle valute monetarie dal maggior impatto in senso assoluto ed una delle maggiormente ricercate e reperite dai collezionisti in modo specifico quando si fa riferimento a vecchie emissioni che sono solitamente quelle più rare e ricercate, in particolare nel tema della sterlina d’oro, che identifica anche qualcosa di estremamente collezionabile oggi, come in passato. E non sono naturalmente tutte uguali in termini di diffusione e rarità, alcune possono essere estremamente preziose, soprattutto se fanno riferimento ad alcuni esemplari specifici.

Una vecchia sterlina d’oro infatti spesso “dice molto” su una specifica tipologia di contesto storico, e questo appare a dir poco evidente quando si fa riferimento a contesti storici molto importanti.

Quanto può valere una sterlina d’oro emessa in poche migliaia di unità come la seguente?

Una sterlina d’oro può valere tantissimo, trova questa vecchia emissione – VALORE UFFICIALE

sterlina doro

La sterlina d’oro identifica una variante pregiata, che spesso fa riferimento ad una moneta specifica consensualmente identifica dal valore facciale di 1 sterlina, anche se viene impiegata come oggetto collezionistico ed in tempi recenti, anche come oggetto da investimento. Sovrana deriva dalla caratura importante, di 22 carati che è lo standard da molti secoli ma anche una evidente citazione alla presenza quasi sempre presente forma di volto di un sovrano britannico.

La produzione delle sovrane d’oro è stata più volte arrestata anche a lungo, condizione che si è protratta in vari elementi del 20° secolo, in particolare con l’uscita da parte del Regno Unito dal sistema monetario basato sull’oro, e poi fino alla fine della seconda guerra mondiale, quando la produzione di queste monete è ricominciata.

Tra le due guerre mondiali lo sviluppo è infatti stato interrotto dapprima nelle emmissioni sviluppate nel Regno Unito e poi in tutte quelle nel Commonwealth. Per questo motivo quasi tutte le monete del periodo degli anni 30 non sono state coniate, eccezion fatta alcune versioni molto rare delle varianti proof corrispondenti a versioni da collezione, come la moneta con il volto di Giorgio VI, sovrano fino alla sua morten nel 1952. Il padre di Elisabetta II infatti è ritratto su questa moneta d’oro, che è una delle più rare di questo tipo tra quelle del 20° secolo, in quanto è stata concepita in circa 5000 esemplari, ricercatissimi dai collezionisti.

Questo ha influito sul valore collezionistico già molto alto, che può facilmente superare i 6000 euro per un esemplare tenuto in condizioni praticamente perfette.

sterlina doro

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI