Connect with us

Concerti

Gian Maria Accusani l’esibizione a Taranto giorno 19 novembre

L’evento avrà inizio alle ore 21.30, richiesto biglietto e green pass

Published

on

Gian Maria Accusani

Gian Maria Accusani si esibirà giorno 19 novembre alle ore 21.30 in live allo Spazioporto in via Foca Niceforo 28 a Taranto con “Da grande faccio il musicista” inserito nella rassegna musicale “Approdi, Itinerari culturali e residenze artistiche” in collaborazione con la Regione Puglia, con PiiiL Cultura Puglia, WeAreinPuglia, Apulia Film Commission, Birra Raffo. E’ stato attivato il numero 099 2227218 per qualunque informazione in merito all’evento.

Gian Maria Accusani spettacolo tra suoni e racconti

Gian Maria Accusani darà vita ad uno spettacolo ricco di emozioni parlando interamente della sua vita di artista e non. Coloro che vorranno partecipare potranno farlo acquistando i biglietti disponibili online al link https://link.dice.fm/3GK0AN1bWkb. L’ingresso è a pagamento al costo di 10€, è obbligatoria l’esibizione del green pass. Noto per essere il fondatore ed il leader di gruppi come Prozac+ e Sick Tamburo. La prima esibizione davanti al pubblico in veste di raccontatore di storie, figura conosciuta come storyteller approfitterà per raccontare a tutti come si è evoluto il suo percorso musicale.

Da The Great Complotto a Prozac+

Il racconto partirà dall’adolescenza ai tempi di The Great Complotto, fino ad arrivare al giorno d’oggi con i Sick Tamburo, compresi i racconti delle esperienze che gli hanno concesso di diventare piano piano il grande artista che tutti conosciamo. L’artista racconterà anche dei Prozac+, condividendo gli aneddoti che hanno a che fare con il dietro le quinte con la creazione e la nascita di alcune canzoni. Spigherò anche i motivi che lo hanno condotto a fare determinate scelte, ciò che gli hanno lasciato i viaggi musicali. Il tutto sarà seguito, da brani eseguiti con chitarra e ovviamente voce.

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Concerti

A Bari successo di Gio Evan con il suo Abissale Tour

Con Abissale Tour arriva a Bari un artista unico nel suo genere, Gio Evan

Published

on

Gio Evan Abissale Tour

Grande successo a Bari per Gio Evan con il suo Abissale Tour. Artista unico nel suo genere, eclettico e con tanti traguardi che ha raggiunto in breve tempo, ha all’attivo 200.000 libri venduti e 80 milioni di ascolti su Spotify, un gran numero di concerti e adesso sta per iniziare un tour nei teatri che si prospetta grandioso. Con il suo album Mareducato, che ha già superato i 18 milioni di ascolti, il 28 novembre si è esibito al Teatro Team di Bari, data unica in Puglia, con grande successo. L’artista ha detto che Abissale è il nuovo invito a vivere di profondità in superficie e non di superficialità profonda.

Abissale Tour per ritrovare l’integrità

Con Abissale Tour l’artista vuole invitare tutti a ritrovare la propria integrità, concetto che Gio Evan ripropone anche nell’album Mareducato, con il quale invita a ritrovare il coraggio di ricondurre il proprio io dove risiede l’io più intimo. Con Mareducato vuole stimolare ad una nuova forma di educazione, quella dettata dall’ infinito. Artista poliedrico, Gio Evan è anche scrittore, cantautore e artista di strada. Dal 2007 al 2015 intraprende con la bicicletta un viaggio che lo conduce in Europa, in India e in Sudamerica. In Argentina un Hopi lo battezza come “Gio Evan”. Nel 2008 scrive il suo primo libro “ Il florilegio passato ” e tra il 2012 e il 2013 fonda “ Le scarpe del vento ”, progetto musicale scritto, cantato e suonato da lui.

Artista eclettico e unico

Pubblica il suo primo disco “ Cranioterapia ” e nel 2014 inizia Gigantografie ” e “ Le poesie più piccole del mondo ”, due progetti per le strade francesi. Pubblica i libri “ La bella maniera ” e “ Teorema di un salto, ragionatissime poesie metafisiche ”, poi scrive e dirige l’ opera “ OH ISSA – Salvo per un cielo ”. Nel 2017 pubblica “ Capita a volte che ti penso sempre ”, per Fabbri, nel 2018 è la volta del libro “ Ormai tra noi è tutto infinito ”. Il suo doppio album di esordio esce il 17 aprile e si intitola “ Biglietto di solo ritorno ”. Nel 2019 pubblica “ Cento cuori dentro ” , nel 2020 torna con un nuovo libro di poesie “ Se c’è un posto bello sei te ” e il nuovo singolo “ Regali fatti a mano ”. A gennaio 2021 pubblica il libro “ Se mi cerchi ti trovi” e a marzo dello stesso anno con il brano “ Arnica “ prende parte al Festival di Sanremo.

Continue Reading

Trending