Confettura d’uva extra dolce tradizionale pugliese
Riconoscimento editoriale: Beats1 / Shutterstock.com

PUGLIA – La confettura d’uva extra realizzata da Mastrototaro Food è un prodotto che fa parte dei dolci tradizionali pugliesi, è priva di semi ed è anche tra quelli più prelibati e apprezzati. Quando si parla di confettura extra bisogna capire a cosa ci si riferisce e non bisogna confondere la marmellata con la confettura, perché entrambe sono diverse. La marmellata viene ottenuta da agrumi e con l’aggiunta di zuccheri, mentre la confettura viene ottenuta da zucchero e polpa di altri tipi di frutta.

Confettura d’uva extra squisita

Per quanto riguarda invece le confetture extra sono ottenute da una miscela gelificata di zuccheri e polpa di un unico tipo di frutta, e il risultato è una vera e propria esplosione di gusto e piacere. La squisita confettura d’uva extra pugliese asseconda anche i palati più esigenti per la sua freschezza. Questa confettura è buonissima consumata spalmata sul pane o su una fetta biscottata ed è talmente squisita che non si può fare a meno di fare un bis.

Confettura d’uva extra prodotto raro

La confettura d’uva extra può essere di uva bianca o nera e quello che conta è seguire il corretto procedimento per ottenere un prodotto squisito, tale da far venire l’acquolina in bocca. Oltre che essere una vera gioia da gustare questa confettura è anche un toccasana per l’organismo, in quanto ha effetti benefici grazie alle sostanze preziose che contiene. La confettura contiene acidi organici, sali minerali come potassio, ferro, fosforo, calcio e magnesio e vitamina A B e C. Visto che gustare un prodotto di questo tipo è sempre più una rarità ecco che la Mastrototaro Food ha realizzato anche una confettura senza semi, dalla indubbia bontà tanto che ha permesso di vincere la Targa Bacca d’Oro 2019.