Connect with us

Notizie

Opportunità con Microprestito Puglia 2021 per aziende in difficoltà

Le aziende che hanno problemi possono contare sul Microprestito Puglia 2021

Published

on

Microprestito Puglia 2021

Con il Microprestito Puglia 2021 la regione offre alle aziende che hanno problemi la possibilità di risolverli. Imprenditori, lavoratori autonomi e aziende pugliesi che sono in difficoltà economiche a causa della pandemia di Covid-19 possono quindi contare su questa grande opportunità. Il microprestito è stato adottato per venire incontro alle esigenze delle imprese causate dalle gravi conseguenze portate dall’emergenza epidemiologia Covid-19. L’obiettivo di questo aiuto è finanziare imprese “non bancabili”, cioè che non possiedono requisiti adeguati per ottenere un prestito in banca. Il microprestito della Regione Puglia supporta lavoratori autonomi e microimprese iscritte nel registro delle imprese per accesso al credito.

Grande opportunità il Microprestito Puglia 2021

Il Microprestito Puglia 2021 prevede interventi di micro-finanza consistenti in mutui senza garanzie e a tasso zero. L’importo del finanziamento erogato potrà spaziare da 5.000 euro a 30.000 euro, in base al fatturato registrato nel 2019. La durata massima dei mutui sarà di 60 mesi, oltre al preammortamento che avrà una durata di 12 mesi. Per le imprese che pagano regolarmente il finanziamento scatta un contributo del 20% dell’importo del prestito stesso che viene erogato come abbuono delle ultime 12 rate. Il finanziamento potrà essere cumulato con altri strumenti di emergenza erogati dii cui alla Comunicazione della Commissione n. 1863/2020.

Il bando scade il 31 dicembre 2021

Sarà possibile partecipare al bando per il Microprestito Puglia 2021 entro il 31/12/2021, tranne che le risorse non si esauriscano prima. Possono partecipare al bando le microimprese ed i lavoratori autonomi iscritti al registro delle imprese, che hanno sede in Puglia e che sono costituite in ditta individuale, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società cooperative, società a responsabilità limitata. Possono partecipare le imprese che hanno subito problemi economici a causa dell’epidemia Covid-19 e delle restrizioni dovute ad essa. Inoltre,possono partecipare coloro che non hanno già ricevuto le agevolazioni previste dall’Avviso Microcredito Circolante pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia del 4/6/2020 (edizione 2020).

Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Notizie

Bari, la spiaggia Pane e pomodoro meta di sporcaccioni

Rifiuti e degrado presso la spiaggia Pane e pomodoro di Bari

Published

on

spiaggia pane e pomodoro bari
Riconoscimento editoriale: limipix

Anche se siamo in periodo invernale, sono in tanti a recarsi alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari, dove si vedono persone fare jogging, oppure una passeggiata, ma dove c’è anche tanto degrado. Infatti, sono in tanti a lasciare i rifiuti sulla spiaggia, scambiandola probabilmente per un luogo dove fare di tutto, anche quello che si fa in un bagno pubblico. Quando si entra dall’ingresso principale, è impossibile non notare i rifiuti e la sporcizia che c’è sotto i cespugli. Nonostante siano presenti i contenitori sulla spiaggia per la plastica, per rendere le persone responsabili e far capire loro che ci sono i luoghi dove gettarla, i rifiuti sparpagliati nell’area verde vicina alla strada sono di altro genere.

Degrado e incuria alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari

Nell’area verde della spiaggia Pane e pomodoro di Bari ci sono infatti una lunga serie di fazzolettini, feci umane,mascherine e cartacce di ogni tipo. Ovviamente ci sono anche cannucce, bottiglie di vetro, come al confezioni di plastica e polistirolo. Il presidente di Amiu, Sabino Persichella, ha detto che presto verrà effettuato un intervento nell’area, ma è inaudito che le persone abbiano un atteggiamento del genere. Pesichella ha aggiunto anche che sicuramente la stessa situazione si ricreerà il giorno dopo aver pulito l’area. Con il Covid il fenomeno è peggiorato notevolmente e sono stati notati comportamenti di assoluta indifferenza.

Anche altro oltre ai rifiuti

Persichella ha fatto appello ai cittadini di avere un comportamento migliore, per garantire alla spiaggia Pane e pomodoro di Bari di tornare ad essere pulita, in vista della prossima estate, quando verrà frequentata regolarmente. Ma verso l’area del park & ride, nello spazio fuori dal bar, oltre ai rifiuti sono state trovate anche lastre di vetro rotte. Tra i cespugli, inoltre, sono stati rinvenuti diversi indumenti, delle sdraio attaccate alle recinzioni con le catene, una bicicletta attaccata un palo e tanti altri oggetti che evidenziano il degrado della zona.

Continue Reading

Trending