Bari per Capodanno boom di prenotazioni

E’ boom di prenotazioni a Bari per il Capodanno, ristoranti e agriturismi stanno registrando il pienone.  A fornire i dati è il portale di prenotazioni on line che conferma Bari capitale del turismo. Le prenotazioni crescono alla grande e si attestano attorno ad una percentuale del 91%. Il capoluogo pugliese per il secondo anno consecutivo farà quindi il pienone di presenze fra la fine dell’anno vecchio e l’inizio dell’anno nuovo.

Bari diventa sempre più meta di grande attrazione

I dati riferiti ai primi dieci mesi dell’anno che sta passando permettono di evidenziare la tendenza alla crescita della provincia di Bari trainata dalle attrazioni come Polignano a Mare, Alberobello, Locorotondo e Monopoli. I turisti mostrano di avere grande interesse sia per i comuni sulla costa che per quelli nell’entroterra, noti a livello internazionale per le bellezze naturali e le attrazioni culturali. Dall’estero verso Bari sono tante le prenotazioni e la città è sempre più fra le mete preferite dei viaggiatori.

Nonostante i successi c’è ancora tanto da fare

Anche se i successi ci sono stati e sono anche sotto gli occhi di tutti, tuttavia Francesco Caizzi, presidente di Federalberghi Puglia, afferma che c’è ancora tanto lavoro da fare. Il percorso che sta seguendo la città ovviamente è quello giusto, e ci sono tutte le premesse affinché nella regione possa nascere una industria del turismo. Il settore turistico a Bari potrebbe diventare il volano dell’economia, ma occorre l’impegno e la collaborazione di più enti. Il presidente, anche se le cifre sono positive, non sembra molto esaltato, perché nella realtà ci sono molti problemi. Infatti, a causa di coloro che affittano stanze e posti letto in maniera abusiva, i gestori di alberghi e hotel stanno passando un brutto momento e fanno fatica a stare dietro alle tasse.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI