Al Verdi di Brindisi va in scena Il Balletto del Sud

Va in scena al Verdi di Brindisi Il Balletto del Sud con “Il Lago dei cigni”. L’evento avrà luogo il 29 Dicembre 2019 alle ore 18:30. E’ il periodo perfetto per assistere alla magia di una rappresentazione come quella del “Lago dei Cigni”. Il balletto simbolo del XIX secolo che ancora oggi incanta qualsiasi spettatore.  Il balletto è protagonista sul palcoscenico e si esibirà nelle coreografie rivisitate dal salentino Fredy Franzutti. Il tutto è improntato nella rievocazione della Baviera “fin de siècle” di Ludovico II e in particolare del castello di Neuschwanstein, maniero antico che affascinò tanto anche Walt Disney.

Il Lago dei Cigni balletto suggestivo e misterioso

Da sempre considerato il balletto più  misterioso e suggestivo in assoluto, il Lago dei Cigni è frutto della elaborazione di una composizione di Čajkovskij scritta mentre si trovava in vacanza nel 1871. A poca distanza dalla sua morte, Marius Petipa riprese la sua musica e diede vita a questo capolavoro di coreografia che viene ancora oggi rappresentata e omaggiata con elogi a livello mondiale. A collaborare con Petipa nella elaborazione fu Lev Ivanov. La trama è ispirata ad un’antica fiaba tedesca, «Il velo rubato», e narra le vicende  di un gruppo di nobili che si trovano al lago per una vacanza. Fra loro c’è il giovane Sigfried, proveniente da una ricca famiglia, dedito alle frivolezze e   incapace di mantenere legami stabili.

Il corpo di ballo del Balletto del Sud in scena

Importante è per il giovane Sigfried l’incontro con Rothbart, figura maligna che abita sulle sponde del lago con dei giovani che ha trasformato in cigni a fronte di una promessa assurda  di eterna giovinezza e libertà. I ruoli principali saranno danzati dai primi ballerini del Balletto del Sud, Nuria Salado Fustè, Matias Iaconianni, Alessandro De Ceglia di Brindisi, Alice Leoncini e Beatrice Bartolomei.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI