Vecchi album di figurine: cerca questi esemplari dal valore altissimo

In Italia poche cose “Piacciono” di più del calcio, che oltre ad essere in maniera indiscussa lo sport nazionale configura anche una delle più enormi ed incrollabili passioni per tutte le età, quasi naturalmente in un periodo particolare come il secondo dopoguerra, è stato concepito in modo inizialmente “di nicchia” e poi rivelatosi un fenomeno assolutamente diffuso. I vecchi album di figurine fanno venire in mente quelle dei calciatori anche se non sono ovviamente le uniche collezioni esistenti ma sono proprio queste le più amate e collezionisticamente rilevanti, che in alcuni casi possono avere un valore altissimo.

In particolare i Panini, concepiti dall’omonima azienda modenese, che ha di fatto “inventato” l’album di figurine dei calciatori è leader del settore.

Ma quali sono gli album di figurine più importanti ed influenti dal punto di vista del valore? E come riconoscerli?

Album di figurine, quali sono quelli che valgono di più? Ecco la risposta

Album di figurine

Il primo album di figurine è simbolicamente concepito per la stagione calcistica 1961-1962, riconoscibile dal ritratto di Nils Liedholm, calciatore (poi divenuto un allenatore di successo) con la maglia del Milan ripreso da uno scatto fotografico, poi colorato. Le stesse figurine erano in bianco e nero inizialmente e poi venivano colorate durante la stampa.

Il primo album in questione non presentava numerazione nelle figurine, che tra l’altro andavano attaccate con una specifica forma di adesivo (le autoadesive arriveranno anni dopo) condizione che ha portato poi a successive edizioni sempre più ricche e progressivamente curate, anche le prime serie dello stesso album ha portato visto il successo a edizioni migliorative.

Da lì in poi per Panini è stato un successo sempre crescente, coadiuvato anche da una serie di condizioni positive e da una complessiva crescita dell’azienda che è divenuta molto importante, nell’editoria: ogni anno calcistico è stato accompagnato da allora da almeno un album ma anche eventi speciali hanno avuto le proprie forme di album di figurine.

Quali sono quelli di maggior valore?

Tutti gli album dal 1961 al 1964 se completi e perfetti possono valere da circa 500 fino a oltre 3000 euro, molto dipende dall’edizione e dallo stato di conservazione, inoltre è fondamentale avere tutte le pagine, dagli anni 70 il valore cala, e mediamente un album completo vale  tra i 250 ed i 100 euro, mentre edizioni speciali come ad esempio quelli dedicati ai mondiali.

Gli album degli anni 90 e 2000 sono naturalmente più iconici per molti ma il valore non supera generalmente i 100 euro anche in caso di condizioni perfette.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI