Sterlina d’oro con la regina Vittoria, se la trovi sei ricco – FOTO

E’ una delle valute più antiche ancora in attività ma anche il simbolo di una nazione dall’importanza storica ed influenza ancora oggi molto percepibile come quella britannica, la sterlina identifica pienamente l’orgoglio e la “forza”, di una nazione come questa, anche a fronte di varie difficoltà e necessità di cambiamento, risulta evidente come in particolare la versione d’oro della sterlina che è conosciuta in particolare come sovrana, può avere, in particolare quando ritrae una delle regine più iconiche in assoluto, e non solo del Regno Unito come la regina Vittoria.

Sovrana che è stata così influente e longeva, da conferire ad una intera epoca il proprio nome, nota proprio come epoca vittoriana.

Condizione che si è ripercossa anche sulle monete che da sempre hanno un enorme potere di carattere propriamente collezionistico e per la popolazione britannica anche molto evocativo.

Hai una moneta da una sterlina d’oro con la regina vittoria come questa? Controlla subito

Sterlina d'oro con la regina Vittoria

Ma quanto valgono le monete con la regina Vittoria? Dato il lunghissimo regno, che è durato ben 63 anni, sette mesi e due giorni, secondo solo a quello della sua discendente Elisabetta II, le emissioni d’oro, da sempre dall’elevato potere collezionistico e di investimento hanno avuto nel corso di una storia lunghissima. Non tutte hanno avuto la medesima tiratura e quindi la stessa diffusione.

Se tutte le monete d’oro “recenti” della storia britannica sono in qualche modo interpretabili “legalmente” con un valore che si aggira tra i 300 ed i 600 euro, il concetto di collezione porta queste monete a valere in alcuni casi molto di più, per motivazioni legate alla quantità di emissioni ma anche di potere storico.

In un regno così longevo, durato oltre 6 decenni, una delle forme di sterlina d’oro con il volto di Vittoria, è costituito dalla prima moneta in assoluto con il suo volto, emessa ad un anno della sua “salita” sul trono, precisamente nel 1838. Questa moneta è anche tra le poche a non presentare sull’altro lato, quello opposto alla tradizionale raffigurazione della regina, San Giorgio che uccide il drago: al suo posto vi è uno scudo coronato, simbolo della monarchia britannica.

Emissione molto rara concepita in meno di 4000 esemplari, ed oggi una vera rarità, condizione che si riflette sul valore collezionistico di questo pezzo che può essere assolutamente rilevante: un esemplare tenuto bene vale senza problemi 1000 euro, ma esemplari molto ben tenuti possono valere molto più di 3000 euro, fino a sfiorare i 4000 euro per singolo pezzo.

Sterlina d'oro con la regina Vittoria

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI