Fino a 300 euro se trovi questo profilo sulla moneta da 2 euro – FOTO

L’accesso alle monete identifica una dinamica sicuramente antica ma ancora oggi fortemente necessaria e portata all’affermazione con la diversa adozione adottata da parte di praticamente ogni forma di economia possibile, ma ancora oggi le monete sono note come elementi non solo utili per la spesa di tutti i giorni ma anche come ambito riconoscibile. Anche con l’euro infatti le nazioni mantengono una possibilità di scelta nell’aspetto delle monete e molti paesi mantengono la tradizione di mantenere delle personalità di profilo sulle forme di moneta, come quella da 2 euro.

La 2 euro è tradizionalmente una emissione molto utilizzata, ampiamente legata al valore più alto in ambito nominale sotto tutti i punti di vista.

Ma come detto non solo il nostro paese ha optato per questa forma di modello ed un particolare profilo di volto, ed una in particolare può valere centinaia di euro.

Moneta da 2 euro con il profilo del sovrano: di chi si tratta e quanto vale?

 2 euro profilo

Il compendio di situazioni possibili che fanno ricorso ai volti di persone sono spesso legate ad imperi, monarchie ed altre forme che danno enorme risalto politico e culturale a personalità singole: in Europa oltre a varie forme di repubblica come il nostro paese, esistono anche altre forme di stato, come le monarchie parlamentari o costituzionali: il Belgio fa parte di questo contesto, nello specifico di quella parlamentale ma è per l’appunto un Regno, dove il volto del sovrano è presente sulle emissioni.

Il Belgio ha visto un susseguirsi sul trono concepito nel mese di Luglio 2013 quando il Re Alberto II ha scelto di abdigare a favore del figlio Filippo per facilitare il passaggio di ruolo, quindi esistono monete con il volto di Alberto e quelle più recenti con il volto di Filippo attuale sovrano del Belgio.

Belgio che così come altre nazioni come la Francia ha deciso di sviluppare monete fin da anni precedenti al 2002, data di entrata in vigore totale dell’euro per questo diverse monete con il volto di Alberto II recano annate antecedenti al 2002: proprio una moneta da 2 euro del 1999 con il volto del sovrano Alberto II può valere una cifra decisamente importante, mediamente tra i 30 ed i 60 euro. Pezzi tenuti in maniera perfetta, praticamente mai maneggati e spesso provenienti da collezioni conservate in maniera certosina, possono valere fino a 250 – 300 euro come valutazione massima, che è comunque difficile da riscontrare in quanto è necessario entrare in possesso con un pezzo davvero mai impiegato attivamente.

 2 euro profilo

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI