Banconota da 50 mila lire, cercala subito: il valore lascia senza parole

La storia della lira è stata naturalmente costellata da una serie di valute, in moneta e carta moneta, che per vari motivi hanno portato una vera e propria diffusione di esemplari riconoscibili anche oggi a distanza di vari anni dall’uscita di scena della vecchia valuta italiana. Comprensibilmente sono le forme di banconota delle ultime serie ad essere spesso quelle effettivamente più interessanti, come la 50 Mila lire, uno dei tagli di carta moneta già esistenti ai tempi ma rivalutati dai governi degli anni 80.

La banconota da 50 Mila lire più famosa è indubbiamente quella con il celebre artista Bernini, il cui ritratto si staglia su questo esemplare diffuso in due serie dal modello estetico molto simile.

Ma quanto possono valere le banconote da 50 Mila lire? Proviamo a scoprirlo insieme.

Conservi una banconota da 50 mila lire? Ecco quanto è il valore di oggi

Banconota da 50 mila lire

Negli anni 80 i livelli di inflazione, che viene considerata una delle principali ragioni della perdita di valore del denaro attivo hanno portato lo stato a sviluppare nuove banconote dal taglio e valore medio alto come tentativo di limitare questo fenomeno.

La banconota da 50 Mila lire di questa serie sono state le numero 3 e 4 e son diffuse, la prima stampata dal 1984 fino al 1992, la seconda dal 1992 fino a fine anni novanta ed entrambe sono state molto impiegate fino al 2002. Il volto di Bernini è identico su tutte e due le versioni, che sono di base quasi uguale, la seconda serie di distingue per colori più vividi ed accesi.

Ma quanto vale? Per queste banconote dipende tantissimo dalla conservazione, un qualsiasi esemplare può valere pochi euro se in condizioni non perfette fino ad oltre 300 euro. Esistono però versioni più rare di altre e che conseguentemente valgono di più come le sostitutive , ossia tutte quelle che iniziano con una X in principio del seriale.

Queste valgono mediamente circa il 15 % in più di tutte quelle con altre lettere. Il valore massimo ottenibile per un pezzo con la X iniziale è di circa 450-500 euro se in condizioni praticamente nuove.

Esemplari che hanno un seriale “particolare” ad esempio composto da lettere consecutive o con molte uguali, possono portare il valore massimo a toccare anche i 700 euro.

 

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
POTREBBE INTERESSARTI